Pasta frolla al latte condensato

Bianca e al cacao

Pasta frolla al latte condensato

Difficoltà: Principiante Tempo di preparazione 10 min Tempo di cottura 8 min Tempo totale 18 min Porzioni: 30 Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Descrizione

Ciao, oggi prepariamo insieme la Pasta frolla al latte condensato bianca e al cacao, ottima per preparare biscotti e crostate deliziosi, inoltre si potrà sostituire la farina con farina senza glutine adatta a chi è intollerante. Al contrario di quanto si possa pensare a causa degli ingredienti i biscotti o le crostate realizzate con questa frolla non sono molto dolci e si sciolgono letteralmente in bocca.

Come sempre accade questa ricetta nasce da un tubetto di latte condensato solo e abbandonato in dispensa, da utilizzare subito perché vicino alla scadenza, sapete già quanto odio sprecare il cibo, quindi ieri mi sono messa a sperimentare.

Lo avevo acquistato per preparare qualche manicaretto questa estate, ma visto il caldo pazzesco e voglia di preparare dolci pari a zero, ho sfruttato l'occasione adesso, l'aria è finalmente rinfrescata e accendere il forno non dispiace affatto. Facile da preparare, questa frolla si può impastare anche il giorno prima e non contenendo lievito puoi anche congelarla formando un panetto e tenendola sempre a portata di mano per i dolcetti dell'ultimo minuto, a questo punto non ti resta che provarla ;)

Passa a trovarmi sulla mia pagina FB ti aspetto con tante ricette e consigli utili per la tua cucina!

Ingredienti

Instructions

  1. Pasta frolla al latte condensato

    Uniamo zucchero e burro freddo dentro una ciotola, impastiamo velocemente con una forchetta, aggiungiamo il tuorlo, la farina, le spezie e il sale, impastiamo.

    Versiamo il composto su una spianatoia e continuiamo a impastare velocemente evitando di scaldare troppo l'impasto con le mani, fino a quando risulterà liscio e compatto. 

    Formiamo un rettangolo con uno spessore di 4 cm circa. 

    Pasta frolla al latte condensato
  2. Tagliamo il panetto in due parti uguali, prendiamone una parte e formando una fossetta al centro setacciamo sopra il cacao amaro, cominciamo a impastare fino a completo assorbimento.

    Noteremo subito che l'impasto non tende ad attaccarsi alle mani e che può essere manipolato e plasmato in base all'utilizzo. 

    Il mio consiglio è quello di non aggiungere assolutamente farina mentre stendiamo con il mattarello per formare biscotti o basi per crostate. Basterà scaldare l'impasto tra le mani formando delle sfere che stenderemo facilmente con il mattarello per formare i biscotti con gli appositi stampini, oppure modellarli direttamente con le mani. 

    Se invece, dobbiamo fare delle crostate, stendiamo la frolla tra due fogli di carta forno imburrata o leggermente inumidita con un panno (non bagnata).

     

  3. Cuociamo i nostri biscotti in forno preriscaldato a 170° fino a un massimo di 10 minuti, per le crostate occorreranno 20-25 minuti circa, tenendo conto sempre dello spessore della frolla e controllando spesso in cottura. 

    Possiamo congelare la Pasta frolla al latte condensato avvolgendola con pellicola alimentare e poi dentro un sacchetto freezer, per utilizzarla basterà lasciarla a temperatura ambiente per circa 30 minuti.

    Potrebbero interessarvi anche:

    Fette biscottate furbe con brioches avanzate

    Glassa all’acqua per torte e biscotti

    Pasta choux per bignè impasto base

    Grazie per aver preparato questa ricetta insieme a me, ricordate di mandarmi la foto se la realizzate, sarò orgogliosa di mostrarla nel mio Album delle ricette provate dai fan, sulla pagina FB.

    Spero la mia ricetta vi sia piaciuta.

    Vi aspetto alla prossima Melizia!

    Link social dove seguirmi:
    Pagina facebook Melizie in Cucina
    Canale youtube Melizie
    Melizie in Cucina Pinterest
    Twitter Melizie in Cucina

Melita Manola

Ciao a tutti e benvenuti sul mio Blog, mi chiamo Melita, classe 1975 e catanese DOC. Adoro cucinare i piatti della tradizione e la fonte di ispirazione sono le donne della mia famiglia. Creo e sperimento in cucina con ricette provate con soddisfazione dai miei fan che adoro. Penso che l’Arte della cucina sia crescere insieme, confrontarsi e arrivare ad un risultato che possa essere d’aiuto a chi vuole realizzare un piatto unico e di sicura riuscita, per me è davvero stupendo. Tutto questo ovviamente vale per chi ama cucinare per le persone che ama.. tutto il resto sono solo chiacchiere.. quindi che fate? Seguitemi..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.