Torta al cioccolato glassata semplicemente golosa

5 da 9 voti

Torta al cioccolato glassata semplicemente golosa

Difficoltà: Intermedio Tempo di preparazione 40 mins Tempo di cottura 40 mins Tempo totale 1 ora 20 min
Cooking Temp: 180  °C Porzioni: 10
Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Descrizione

Torta al Cioccolato glassata, una torta che non dimenticherete facilmente. Morbida e umida al punto giusto non richiederà la bagna, con farcitura crema pasticcera al cioccolato fondente e una glassa fondente senza panna.

Semplicissima da preparare può diventare anche una torta compleanno o per ricorrenze speciali, vi avvolgerà con il suo gusto 'cioccolatoso'.

Se provate la mia ricetta potete mandarmi le vostre foto in pagina FB o IG e anche su Whatsapp cliccando sull'apposito tasto su FB, vi aspetto numerosi.

Pagina facebook Melizie in Cucina
Canale youtube Melizie in Cucina
Pinterest Melizie in Cucina
Twitter Melizie in Cucina 

Telegram Melizie in Cucina

Ingredienti

Base Mud cake

Crema pasticcera al cioccolato

Glassa al cioccolato fondente

Instructions

  1. Torta al cioccolato glassata

    Prepariamo la base: montiamo i tuorli e lo zucchero dentro una ciotola, devono diventare chiari e spumosi, sbattiamoli fino a quando lo zucchero non sarà completamente sciolto.

    Ecco gli Strumenti:

    Impossibile visualizzare la tabella.

    Aggiungiamo a filo la panna liquida e l'olio.

    Dentro una ciotola a parte montiamo a neve gli albumi, nel frattempo mescoliamo farina, cacao e lievito setacciandoli per bene.

    Aggiungiamo gli ingredienti in polvere poco per volta al composto con le uova e mescoliamo con una spatola con movimenti dal basso verso l'alto evitando di smontare il composto e fino al loro completo assorbimento.

    Aggiungiamo al composto gli albumi montati a neve con una spatola con movimenti delicati al composto che diventerà sodo e filante.

    Con un pennello da cucina spennelliamo olio o burro dentro una tortiera 24-26 cm e spolverizziamo di farina, oppure utilizziamo uno staccante per teglie da forno.

    Versiamo il composto dentro la tortiera e livelliamo la superficie con la spatola, sbattiamo delicatamente la tortiera sul ripiano per eliminare eventuali bolle d'aria e inforniamo per circa 40 minuti, cuocendo in forno preriscaldato a 180° C funzione statico oppure forno ventilato a 170° C per 30-35 minuti.

    Ogni forno è diverso dall'altro quindi facciamo sempre la prova steccone da spiedino dopo i primi 20-25 minuti di cottura, introduciamolo al centro della torta se esce completamente asciutto la torta è perfettamente cotta altrimenti cuociamo altri 5-8 minuti.

    A cottura ultimata sforniamo la base torta al cacao e lasciamola raffreddare completamente prima di sformarla su un vassoio o piatto da portata.

    Per la crema al cioccolato: Scaldiamo il latte dentro un pentolino, non deve bollire mi raccomando.

    Tagliamo la bacca di vaniglia a metà e con la punta di un coltellino estraiamo i semi, aggiungiamo al latte la bacca e i semi di vaniglia.

    Nel frattempo, sbattiamo i tuorli con lo zucchero e setacciamo sopra poco alla volta, l'amido.

    Mescoliamo amalgamando bene gli ingredienti evitando di formare grumi. Aggiungiamo al composto ottenuto il latte caldo a filo, poco per volta, ottenendo un liquido liscio e senza grumi.

    Versiamo il liquido nel pentolino e lasciamo cuocere per circa 3-4 minuti, mescolando, fino a rendere la crema densa e cremosa. Togliamo il pentolino dal fuoco e aggiungiamo la cioccolata, mescoliamo fino a scioglierla completamente.

  2. Lasciamo raffreddare completamente, sia la torta che la crema. Tagliamo la torta ottenendo 3 dischi, la torta è umida quindi possiamo procedere in due modi, se preferiamo la classica torta con la bagna (non consigliato), spennelliamo i dischi prima di farcirli, oppure, come ho fatto io senza bagna, solo con la crema. Per sigillare la torta, in modo che la glassa aderisca meglio, spalmiamo un sottile velo di crema su tutta la torta, copriamola con una campana per alimenti e riponiamola in frigo.

  3. Prepariamo la glassa al cioccolato senza panna:

    Cominciamo tritando o grattugiando il cioccolato fondente.

    In un pentolino versiamo il glucosio (o miele) insieme al latte e cuociamo a fiamma dolcissima, fino a che il glucosio si scioglierà completamente nel latte. Versiamo il cioccolato fondente dentro il pentolino e cominciamo a mescolare fino a quando si scioglierà completamente, togliamo il pentolino dal fornello e lasciamo intiepidire senza mescolare per evitare di formare bolle d'aria. Armiamoci di termometro alimentare, sarà pronta da utilizzare per completare il dolce quando la sua temperatura raggiungerà i 32°. Se non abbiamo il termometro regoliamoci con una spatola, se mescolando lentamente la glassa si attacca alla spatola senza colare è pronta.

    Prendiamo la torta e posizioniamola facendo attenzione a non romperla su una griglia con un piatto sotto. Versiamo la glassa al centro della torta e livelliamo con una spatola fino a formare uno strato omogeneo e uniforme.

    Lasciamo raffreddare completamente e serviamo a fette, golosissima vi assicuro.

    Se vogliamo o ne abbiamo la necessità possiamo preparare la torta un giorno prima, anzi sarà ancora più buona perché gli ingredienti si assesteranno, donando una fragranza buonissima alla torta. Consiglio: appena la torta sarà sfornata, raffreddata e sformata, avvolgiamola nella pellicola alimentare, non troppo stretta ma per bene, questo passaggio la manterrà morbidissima pronta per essere farcita il giorno dopo buon dolce.

    Potrebbero interessarvi anche:

    Glassa all'acqua per torte e biscotti
    Glassa all'acqua per torte e biscotti

     

     

    Pasta Choux per Bignè
    Pasta Choux per Bignè

    Grazie per aver preparato questa ricetta insieme a me.

    Spero la ricetta vi sia piaciuta, vi aspetto alla prossima Melizia.

Melita Manola

Melita Manola

Mi chiamo Melita, una vera catanese con un cuore pulsante di origini spagnole. Sono innamorata dell'arte culinaria, un amore che si esprime nella preparazione di piatti tradizionali e al tempo stesso semplici e veloci, accessibili a chiunque voglia cimentarsi in cucina. La mia passione si è evoluta nel tempo, con un focus particolare sui lievitati, sia dolci che salati. Ho affinato le mie tecniche, tanto da poter dire con orgoglio di ottenere a casa prodotti che potrebbero tranquillamente essere venduti in un panificio o in un bar.

Il mio desiderio di imparare e sperimentare non conosce limiti; amo spaziare dai primi piatti ai secondi, senza dimenticare antipasti e contorni, perfezionando i metodi della tradizione culinaria italiana. Non trascurando mai la praticità e la presentazione dei piatti, credo che l'occhio voglia la sua parte.

La mia gentilezza e pazienza sono i miei strumenti migliori per condividere tutto quello che apprendo con chi mi segue. Quindi, preparatevi a un viaggio tra sapori e colori, perché insieme cucineremo piatti che rallegreranno la vista e delizieranno il palato!

20 commenti

  1. Ciao Melitta!

    Complimenti per il sito.

    Sulla mud cake volevo chiederti che altezza deve avere per potere essere tagliata in 3 dischi come hai fatto tu? Che altezza devono avere i dischi?
    A fine cottura la torta è più alta del bordo della teglia?
    Hai tagliato la torta lo stesso giorno dopo averla fatta raffreddare o lo hai fatto il giorno dopo?

    Grazie in anticipo per le tue risposte e ancora complimenti!

    Saluti
    Vittorio

    1. Ciao Vittorio grazie per i complimenti, per la mudcake più o meno 8-10 cm di altezza, fai tutto in base allo stampo se usi un 24 cm o un 22 cm viene bella alta, se vuoi una torta più grande fai doppia dose e usa un diametro 33 cm per i compleanni io faccio così. Poi, per distanziare bene le fette ti consiglio di utilizzare degli stuzzicadenti lungo il bordo e quando tagli usa un coltello a lama liscia, posiziona la mano aperta al centro della torta e ruotala lentamente mentre tagli. La torta l’ho tagliata il giorno stesso, l’importante è che sia ben fredda altrimenti rischi di rovinarla, puoi prepararla anche 3 giorni prima se vuoi, appena fredda, avvolgila completamente nella pellicola trasparente in modo che rimanga umida al punto giusto altrimenti si secca. Spero di averti aiutato, contattami se hai altri dubbi.

        1. Ciao, inserisci al centro della torta uno stuzzicadenti meglio uno steccone da spiedini, lo tiri fuori se esce asciutto la torta è perfettamente cotta, se lo stecchino non è perfettamente asciutto significa che la torta è ancora cruda al centro e devi cuocere altri 5-8 minuti 😉

          1. Ciao, inserisci al centro della torta uno stuzzicadenti meglio uno steccone da spiedini, lo tiri fuori se esce asciutto la torta è perfettamente cotta, se lo stecchino non è perfettamente asciutto significa che la torta è ancora cruda al centro e devi cuocere altri 5-8 minuti ?

  2. Francamente volevo solo commentare perché la torta e la ricetta meritano veramente tanto! La torta rimane umida per almeno 3 giorni dopo averla fatta ed è una gioia per chi ama il cioccolato… Consigliata assolutamente

    1. Grazie Annarita e benvenuta sul mio blog, sono felice ti sia piaciuta, è una ricetta che non tradisce mai come tutte le mie ricette, che collaudo e studio personalmente prima di condividerle con voi 😉 Permettimi di dire che il vostro successo è il mio, quindi, grazie per aver provato la mia ricetta. Un grande abbraccio a presto 😉 p.s. mandami qualche foto se la rifai mi piacerebbe condividere la tua esperienza sulla mia pagina 🙂

  3. Ciao! Mi sto per cimentare nella preparazione di questa torta per il primo compleanno della mia bambina! Volevo sapere se uno stampo da 26cm potrebbe essere sufficiente per 18 persone ed eventualmente di quanto dovrei aumentare le dosi! Grazie mille

    1. Ciao Laura per 18 persone andrebbe bene uno stampo da 28-30 cm se non lo hai dovresti farne due da 26 cm (credimi non avanzeranno) preparale in anticipo lasciale raffreddare e avvolgile completamente nella pellicola alimentare, rimarranno soffici e umide e molto facili da tagliare 😉 Tantissimi auguri alla tua piccola principessa 🙂

    1. Ciao Anna Teresa, va aggiunta quando scrivo che si devono unire tutti gli ingredienti in polvere alle uova 😉 buona giornata tesoro

    1. Ciao e benvenuta, purtroppo non puoi fare sostituzioni, altrimenti cambierebbe la consistenza e l’umidità perfetta ed equilibrata della torta che la rende unica, sarebbe come darti una ricetta totalmente diversa da quella del risultato che vedi in foto, mi dispiace. Grazie per avermi contattato 🙂

  4. Ciao…la proverò sicuramente…solo un dubbio…si può fare un giorno prima già con la glassa e se e sì come conservarla.Grazie mille?

    1. Ciao Alessandra e benvenuta sul mio blog, si, la torta puoi prepararla in anticipo e puoi conservarla ben coperta dentro apposito contenitore in frigo. Il giorno dopo, toglila dal frigo almeno un paio di ore prima di servirla ai tuoi ospiti, in estate puoi servirla anche fredda da frigo è strabuona 😉

  5. Assolutamente deliziosa! Si conserva bene in frigo, anzi, dopo un giorno o due è anche più buona! La consiglio insieme alle fragole

    1. Ciao Flavia e benvenuta sul mio Blog, sono contenta che la torta al cioccolato glassata ti sia piaciuta, ormai è il mio cavallo di battaglia per compleanni e ricorrenze diventando un successo sicuro ogni volta. Mi fa davvero piacere che tu l’abbia provata e spero che proverai altre mie ricette come questa sempre collaudate e di sicura riuscita. A presto tesoro 😉

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *