Brioscine paradiso sofficissime e delicate

5 da 14 voti

Brioscine paradiso sofficissime e delicate

Difficoltà: Intermedio Tempo di preparazione 30 mins Tempo di cottura 15 mins Tempo di riposo 3 hrs Tempo totale 3 ore 45 min
Cooking Temp: 180  °C Porzioni: 12
Stagione migliore: Available

Descrizione

Ciao a tutti, oggi prepariamo insieme le Brioscine paradiso sofficissime.

Consumate a colazione o a merenda queste brioscine paradiso sofficissime sono il massimo, soprattutto per i più piccoli che adorano mangiarle farcite con marmellate e creme spalmabili. Inoltre, si mantengono soffici per giorni anche se credo dureranno poco in dispensa.

Fidatevi di me, provate questa ricetta straordinaria, frutto di ore di prove e studio degli ingredienti.

Se provate la mia ricetta potete mandarmi le vostre foto in pagina FB o IG e anche su Whatsapp cliccando sull'apposito tasto su FB, vi aspetto numerosi.

Pagina facebook Melizie in Cucina
Canale youtube Melizie in Cucina
Pinterest Melizie in Cucina
Twitter Melizie in Cucina 

Telegram Melizie in Cucina

Ingredienti

Istruzioni

  1. Brioscine paradiso sofficissime

    Cominciamo scaldando il latte, dovrà essere tiepido e non caldo mi raccomando. Preleviamo una tazza di latte dal peso totale e sciogliamo al suo interno il lievito e lo zucchero mescolando per bene gli ingredienti.

  2. Versiamo il resto del latte dentro la ciotola dell'impastatrice, aggiungiamo la farina (almeno 14g proteine, leggi laterale pacchetto) e cominciamo a impastare con il gancio a foglia, aggiungiamo il liquido con il lievito e impastiamo per circa 10-15 minuti, uniamo l'uovo leggermente sbattuto e continuiamo impastare fino a quando l'impasto lo avrà assorbito completamente.

    Sostituiamo alla foglia il gancio a uncino, azioniamo a velocità media l'impastatrice e cominciamo ad aggiungere il burro a tocchetti poco per volta, all'inizio l'impasto si smonterà del tutto, ma niente paura, continuando a impastare si ricompatterà. Aggiungiamo infine il sale continuando a impastare.

    Io uso questa impastatrice acquistabile su Amazon* (questo è il nuovo modello)

    Nessun prodotto trovato.
    Nessun prodotto trovato.

  3. Appena l'impasto formerà una palla completamente soda e ferma, staccandosi dalle pareti della ciotola e attaccandosi al gancio centrale, l'impasto sarà pronto per la lievitazione. Imburriamo una ciotola e trasferiamo l'impasto dentro, copriamo la ciotola con pellicola trasparente e lasciamo lievitare a temperatura ambiente per circa un'ora.

  4. Trascorso questo tempo, prendiamo l'impasto e diamo un giro di pieghe così: stendiamo l'impasto delicatamente con le mani formando un rettangolo, ripieghiamo i lati corti verso il centro sovrapponendoli, richiudiamo i lati lunghi verso il centro, capovolgiamo tutto e riponiamo dentro la ciotola, ricopriamo con pellicola e lasciamo lievitare dentro forno spento con lucina accesa per almeno due ore fino al raddoppio.

    Preleviamo l'impasto formiamo una sfera e tagliamola a spicchi più o meno uguali, prendiamo ogni spicchio e formiamo dei piccoli panini, adagiamoli ben distanti tra loro su una teglia ricoperta di carta forno e ricopriamo con pellicola trasparente, riponiamo nuovamente in forno spento con lucina accesa per altri 30-40 minuti.

    Togliamo la teglia dal forno, accendiamo il forno a 180° C funzione statico.

    Spennelliamo le brioscine delicatamente con del latte a temperatura ambiente e inforniamole per circa 15-20 minuti fino a doratura.

    Le Brioscine paradiso sofficissime si mantengono morbide per circa 2-3 giorni se conservate correttamente dentro sacchetti per alimenti. Inoltre possiamo anche congelarle, basterà toglierle dal freezer 20 o 30 minuti prima di consumarle, consiglio un giro di pochi secondi in microonde, saranno come appena fatte.

    Potrebbero interessarvi anche:

    Fette biscottate con brioches avanzate
    Fette biscottate con brioches avanzate

     

    Glassa all'acqua per torte e biscotti
    Glassa all’acqua per torte e biscotti

     

    Pasta Choux per Bignè
    Pasta choux per bignè impasto base

    Grazie per aver letto la mia ricetta, spero la realizziate per la vostra famiglia, vi aspetto alla prossima Melizia!

Melita Manola

Melita Manola

Mi chiamo Melita, una vera catanese con un cuore pulsante di origini spagnole. Sono innamorata dell'arte culinaria, un amore che si esprime nella preparazione di piatti tradizionali e al tempo stesso semplici e veloci, accessibili a chiunque voglia cimentarsi in cucina. La mia passione si è evoluta nel tempo, con un focus particolare sui lievitati, sia dolci che salati. Ho affinato le mie tecniche, tanto da poter dire con orgoglio di ottenere a casa prodotti che potrebbero tranquillamente essere venduti in un panificio o in un bar.

Il mio desiderio di imparare e sperimentare non conosce limiti; amo spaziare dai primi piatti ai secondi, senza dimenticare antipasti e contorni, perfezionando i metodi della tradizione culinaria italiana. Non trascurando mai la praticità e la presentazione dei piatti, credo che l'occhio voglia la sua parte.

La mia gentilezza e pazienza sono i miei strumenti migliori per condividere tutto quello che apprendo con chi mi segue. Quindi, preparatevi a un viaggio tra sapori e colori, perché insieme cucineremo piatti che rallegreranno la vista e delizieranno il palato!

31 commenti

    1. Ciao e benvenuto/a sul mio blog, certo che puoi, metti l’uvetta a bagno per circa 10 minuti, strizzala bene avvolta dentro un canovaccio pulito, mescola all’impasto prima di formare le brioscine per la lievitazione. Se hai dubbi contattami pure, sarò felice di aiutarti 🙂

      1. Ciao, mi fa molto piacere che ti siano piaciute e la mia ricetta abbia soddisfatto le tue aspettative, ottima idea quella di aggiungere l’uvetta lo farò anche io la prossima volta, grazie a presto 😉

    1. Buongiorno Antonella, sono felice del tuo entusiasmo, si sono davvero strepitose e inimitabili. Grazie per aver provato la ricetta se ti va la prossima volta mandami qualche foto delle Brioscine sarò felice di pubblicarle in pagina 😉 a presto tesoro e continua a seguirmi.

    1. Ciao Laura Maria, tutti gli impasti si possono fare a mano come facevano le nostre nonne, ti serve solo olio di gomito rispetto ad avere un’impastatrice che ti risparmia tempo e fatica. Nessuno ti impedisce di realizzare l’impasto ugualmente, impasta all’inizio dentro una ciotola capiente, seguendo attentamente l’ordine degli ingredienti descritti in ricetta. Poi, impasta senza scaldare troppo l’impasto con il calore delle mani, quindi fai delle pause di 10-15 minuti se vedi che l’impasto è troppo morbido, appena l’impasto si stacca dalle mani e diventa liscio e omogeneo puoi procedere con la lievitazione. Niente di più semplice, ci metterai solo più tempo, buon dolce a te.

    1. Ciao Nunzia, di solito peso panetti da 80 o 100 g, per l’altra domanda, no la farina 00 non va bene solo gli ingredienti indicati in ricetta grazie 🙂

  1. Ciao ho seguito tutto il procedimento e utilizzato i g scritti ma qualcosa non è andato. Penso che 300 ml di latte sono troppi per 500 gr di farina. Il panetto non si è formato e l’impasto è rimasto colloso. Ora sono in fase di lievitazione spero che almeno per il sapore ne è valsa la pena.

    1. Ciao Chiara, gli ingredienti sono pesati e dosati con cura, queste brioscine sono la mia ricetta più provata e posso garantirti che è davvero perfetta, ho tantissime persone con tanto di foto delle brioscine, sono sicura. Adesso bisogna capire cosa è successo al tuo impasto: gli ingredienti erano tutti a temperatura ambiente? Solo il latte doveva essere appena tiepido, ti sei accertata che non fosse troppo caldo prima di aggiungerlo? Hai seguito l’ordine degli ingredienti descritto in ricetta? La farina che hai utilizzato era almeno di 14g di proteine? Hai usato planetaria o altro per impastare? Se vuoi contattami su messenger sulla mia pagina FB https://www.facebook.com/MelizieInCucina e sarò felice di aiutarti a capire cosa è andato storto, capita a tutti, stai tranquilla ci riuscirai a presto Chiara 🙂

  2. Ho seguito la ricetta per filo e per segno aggiungendo un po’ di zucchero in più e devo dire che sono SPETTACOLARI. Sono delle vere nuvole.
    Grazie per questa ricetta

    1. Ciao Lucia e benvenuta sul mio Blog, sono felice che le brioscine ti siano piaciute, grazie per averle provate. Continua a seguirmi e prova tutte le ricette che vuoi sul blog, sono tutte collaudate come le brioscine a presto tesoro. P.S. se ti va la prossima volta mandami qualche foto 🙂

    1. Ciao Ester e benvenuta sul mio Blog, grazie per aver provato la mia ricetta, sono felicissima ti siano piaciute, la prossima volta se ti va mandami qualche foto sul mio Whatsapp +39 331 388 1582 sarò felice di pubblicarla in pagina. Grazie ancora per la preferenza a presto

      1. ciao sono Terry.. scusami se non mi sono presentata ieri…
        ricetta fatta e sono venute così così…
        stasera le ho rifatte e sembrano essere venute bene…
        l’unico problema è che con il mio forno si colorano troppo con temperatura/tempo descritti in ricetta…
        cmq grazie ancora x la ricetta

        1. Ciao Terry, mi fa molto piacere conoscerti, se posso darti qualche consiglio per il forno prova a testare la temperatura che imposti utilizzando un termometro a sonda (lo trovi da Ikea) io mi sono accorta così che il mio forno non funzionava più cuocendo male tutto ciò che infornavo. Spero di risentirti presto e grazie per aver provato la mia ricetta, sperando tu possa provarla al 100% e goderne della bontà, a presto cara 🙂

    1. Ciao Veronica, si certamente, dopo la formatura mettile su una teglia rivestita di pellicola alimentare, coprile e congelale per qualche ora, poi toglile dal vassoio e sistemale in un sacchetto per freezer. All’occorrenza mettile su una teglia la sera prima in frigo e il giorno dopo lascia a temperatura ambiente per almeno 50 minuti, dipende dalla temperatura nella tua cucina e inforna come da ricetta. Grazie a presto 😉

  3. Ottima ricetta, io ho allungato un po’ i tempi di lievitazione perché ho usato il lievito madre ma sono veramente buone

    1. Grazie mille per averla provata anche con pasta madre, sarà di aiuto per chi la utilizza a posto del lievito. Continua a seguirmi 🙂

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *