Crostata con farina di riso

Crostata con farina di riso

Difficoltà: Intermedio Tempo di preparazione 15 mins Tempo di cottura 25 mins Tempo totale 40 min
Cooking Temp: 170  °C Porzioni: 4
Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Descrizione

Oggi prepariamo insieme la Crostata con farina di riso.

La crostata con farina di riso è una deliziosa variante senza glutine che ho recentemente scoperto. Dopo aver sperimentato questa farina per preparare dei biscotti incredibilmente buoni, ho deciso di utilizzarla anche per realizzare una crostata decorata. Trovandomi senza sufficiente confettura dello stesso gusto, ho optato per una soluzione creativa: una crostata a doppio gusto.

Questa scelta si è rivelata vincente, accontentando sia mio marito, grande amante della confettura di albicocche, sia me, che preferisco quella di fragole. Il risultato è stato un dessert goloso e variegato, perfetto per soddisfare tutti i palati.

Se provate la mia ricetta potete mandarmi le vostre foto in pagina FB o IG e anche su Whatsapp cliccando sull'apposito tasto su FB, vi aspetto numerosi.

Pagina facebook Melizie in Cucina
Canale youtube Melizie in Cucina
Pinterest Melizie in Cucina
Twitter Melizie in Cucina
Telegram Melizie in Cucina

Ingredienti

Istruzioni

  1. Crostata con farina di riso

    Prendiamo lo zucchero e il burro freddo tagliato a cubetti. Se usiamo la planetaria, inseriamo gli ingredienti dentro la ciotola tutti insieme, altrimenti procediamo impastando con le mani, cercando di non lavorare troppo gli ingredienti per non scaldare l'impasto, otterremo infine un panetto liscio e omogeneo. Appiattiamo il panetto, copriamo con pellicola trasparente per alimenti e lasciamo riposare 15 minuti in frigo.
    Accendiamo il forno statico a 180° C.

  2. Prendiamo una tortiera, io ho usato un coppa pasta quadrato 15x15 centimetri poggiato su una teglia da forno rivestita con carta forno.

  3. Formiamo la base della crostata foderando la tortiera con la pasta frolla senza stenderla con il mattarello, adagiamo il panetto al centro e plasmiamo il guscio direttamente dentro.
    Creiamo con una striscia d'impasto rettangolare un separatore, che dovremo saldare al centro del guscio. Punzecchiamo con una forchetta il fondo della crostata, per evitare che si sollevi in cottura deformandosi.
    Versiamo la confettura dei gusti preferiti o la crema spalmabile.

    Infine decoriamo la crostata con farina di riso, creando foglie fiori ecc. usando gli stampini per biscotti con la frolla avanzata.

    Spennelliamo tutta la parte superiore della frolla con l'albume.
    Inforniamo per circa 25-30 minuti, fino a che si otterrà una doratura uniforme.
    Lasciamo raffreddare del tutto, sformiamo e serviamo.

    Per realizzare le decorazioni ho usato gli stampini per le decorazioni in pasta di zucchero è stato divertente e creativo, ovviamente si possono usare le classiche formine da biscotti. Bella da vedere e buona da mangiare, soprattutto per chi è intollerante al glutine.

    In conclusione, la crostata con farina di riso è una deliziosa variante senza glutine, perfetta per chi desidera gustare un dolce tradizionale con un tocco innovativo. Ideale per chi segue una dieta gluten-free, questa crostata offre una consistenza leggera e croccante, mantenendo tutto il sapore delle ricette classiche.

    Potrebbero interessarti anche:

    crema bianca senza uova
    Crema pasticcera senza uova

     

    Crema Namelaka al Cioccolato Bianco
    Crema Namelaka al cioccolato bianco

    Grazie per aver letto la mia ricetta della crostata con farina di riso, spero la realizziate per la vostra famiglia, vi aspetto alla prossima Melizia!

     

Melita Manola

Melita Manola

Mi chiamo Melita, una vera catanese con un cuore pulsante di origini spagnole. Sono innamorata dell'arte culinaria, un amore che si esprime nella preparazione di piatti tradizionali e al tempo stesso semplici e veloci, accessibili a chiunque voglia cimentarsi in cucina. La mia passione si è evoluta nel tempo, con un focus particolare sui lievitati, sia dolci che salati. Ho affinato le mie tecniche, tanto da poter dire con orgoglio di ottenere a casa prodotti che potrebbero tranquillamente essere venduti in un panificio o in un bar.

Il mio desiderio di imparare e sperimentare non conosce limiti; amo spaziare dai primi piatti ai secondi, senza dimenticare antipasti e contorni, perfezionando i metodi della tradizione culinaria italiana. Non trascurando mai la praticità e la presentazione dei piatti, credo che l'occhio voglia la sua parte.

La mia gentilezza e pazienza sono i miei strumenti migliori per condividere tutto quello che apprendo con chi mi segue. Quindi, preparatevi a un viaggio tra sapori e colori, perché insieme cucineremo piatti che rallegreranno la vista e delizieranno il palato!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *