Biscotti Thun fior di latte

5 da 3 voti

Biscotti Thun fior di latte

Difficoltà: Principiante Tempo di preparazione 5 mins Tempo di cottura 10 mins Tempo totale 15 min
Cooking Temp: 170  °C Porzioni: 30
Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Descrizione

Ciao a tutti, oggi prepariamo insieme i Biscotti Thun fior di latte. 

Scoprite la gioia di preparare i Biscotti Thun fior di latte, una 'Melizia' che unisce la dolcezza della frolla bi-gusto alla cremosità del latte. Questa ricetta vi guiderà passo dopo passo nella creazione di una pasta frolla morbida e versatile, perfetta per ottenere biscotti dalla forma impeccabile e dal sapore unico.

Dimenticate i lunghi tempi di attesa: la mia frolla non necessita di riposo, consentendovi di passare direttamente al divertimento della cottura, sfornando esattamente la forma che avete messo in forno. E se avete dei piccoli aiutanti in cucina, saranno entusiasti di partecipare alla realizzazione di questi biscotti, dando libero sfogo alla loro creatività. Con la frolla bi-gusto, bianca e al cacao, ogni morso sarà un'esplosione di sapori che si scioglieranno in bocca, regalando un momento di puro piacere a grandi e piccini.

Se provate la mia ricetta potete mandarmi le vostre foto in pagina FB o IG e anche su Whatsapp cliccando sull'apposito tasto su FB, vi aspetto numerosi.

Pagina facebook Melizie in Cucina
Canale youtube Melizie in Cucina
Pinterest Melizie in Cucina
Twitter Melizie in Cucina
Telegram Melizie in Cucina

Ingredienti

Instructions

  1. Biscotti Thun fior di latte

    Mettiamo zucchero e burro freddo dentro una ciotola, impastiamo velocemente con una forchetta, aggiungiamo il tuorlo, il latte condensato, la farina, le spezie e il sale, impastiamo.

    Biscotti Thun fior di latte
  2. Versiamo il composto su un ripiano e continuiamo a impastare velocemente evitando di scaldare troppo l'impasto con le mani, fino a quando risulterà liscio e compatto. Dividiamo l'impasto in due panetti, prendiamone uno e formiamo una fossetta al centro.

    Setacciamo sopra il cacao amaro e impastiamo formando il panetto al cacao per creare il contrasto di colore dei fiorellini.

    Adesso, possiamo utilizzare subito la frolla formando i fiorellini unendo con un pennellino bagnato, 6 sfere del diametro 3 cm circa. Oppure i tubetti bicolore, formando un tubolare con l'impasto chiaro e un rettangolo con quello al cacao da avvolgere  al tubolare, saldiamo sigillando lungo il bordo del rettangolo e stendiamo con le mani formando un salsicciotto, tagliamo dei piccoli tubetti.

    Invertiamo i colori per ottenere il risultato cromatico inverso.

    Biscotti Thun fior di latte
  3. Accendiamo il forno a 170° C funzione statico.

    Posizioniamo su una teglia rivestita di carta forno, prima i fiori ben distanziati tra loro e inforniamo per circa  10 minuti. Poi, disponiamo i tubetti bicolore e inforniamo per circa 8 minuti. 

    Biscotti Thun fior di latte
  4. Sforniamo i biscotti e lasciamoli raffreddare completamente.

    Possiamo aggiungere gocce di cioccolato o codette di zucchero colorato alla frolla, inoltre, se non dobbiamo consumarla subito possiamo anche prepararla il giorno prima e riporla in frigo fino all'utilizzo.

    La malleabilità dell'impasto ci permetterà di plasmare animaletti, riproduzione di oggetti, fiori e tutto quello che la fantasia suggerisce. Come vedete dalle foto l'impasto resta quasi invariato nei colori dopo la cottura, diventa solo più opaco, quindi possiamo anche colorarlo con colori in gel adatti alla pasticceria.

    Facciamo attenzione allo spessore dei soggetti realizzati, ricordate che un soggetto con uno spessore importante dovrà cuocere di più rispetto ai tempi indicati in ricetta.

    Consiglio di non aggiungere farina sopra il ripiano dove stenderemo la frolla, si tratta di una frolla che tende a non attaccarsi quindi non ce ne sarà bisogno, oltretutto se aggiungiamo farina correremo il rischio che si crepi in cottura (fidatevi ho fatto tutte le prove per voi). Il trucco è non pressarla troppo, basterà lavorarla un po' con le mani e tornerà malleabile.

    Se vogliamo preparare la base per una crostata, vi consiglio di conservarla in frigo per 15 minuti e poi stenderla tra due fogli di carta forno. Cottura in forno con ripieno circa 20-25 minuti, controllate sempre durante la cottura, ogni forno è diverso dall'altro, stabilirete così il tempo ideale per il vostro forno segnandolo in ricetta.

    Possiamo congelare questa pasta frolla, avvolgendola con pellicola trasparente e poi dentro un sacchetto freezer, per utilizzarla basterà lasciarla a temperatura ambiente circa 30 minuti.

    Potrebbero interessarvi anche:

    Fette biscottate con brioches avanzate
    Fette biscottate furbe con brioches avanzate

     

    Glassa all'acqua per torte e biscotti
    Glassa all’acqua per torte e biscotti

     

    Pasta Choux per Bignè
    Pasta choux per bignè impasto base

    Grazie per aver letto la mia ricetta, spero la realizziate per la vostra famiglia, vi aspetto alla prossima Melizia!

Melita Manola

Melita Manola

Mi chiamo Melita, una vera catanese con un cuore pulsante di origini spagnole. Sono innamorata dell'arte culinaria, un amore che si esprime nella preparazione di piatti tradizionali e al tempo stesso semplici e veloci, accessibili a chiunque voglia cimentarsi in cucina. La mia passione si è evoluta nel tempo, con un focus particolare sui lievitati, sia dolci che salati. Ho affinato le mie tecniche, tanto da poter dire con orgoglio di ottenere a casa prodotti che potrebbero tranquillamente essere venduti in un panificio o in un bar.

Il mio desiderio di imparare e sperimentare non conosce limiti; amo spaziare dai primi piatti ai secondi, senza dimenticare antipasti e contorni, perfezionando i metodi della tradizione culinaria italiana. Non trascurando mai la praticità e la presentazione dei piatti, credo che l'occhio voglia la sua parte.

La mia gentilezza e pazienza sono i miei strumenti migliori per condividere tutto quello che apprendo con chi mi segue. Quindi, preparatevi a un viaggio tra sapori e colori, perché insieme cucineremo piatti che rallegreranno la vista e delizieranno il palato!

6 commenti

    1. Buongiorno Mirella e benvenuta sul mio blog, no, non puoi sostituirlo perché il latte condensato è la caratteristica della mia frolla modellabile, senza questo ingrediente la frolla non è lavorabile mi dispiace, a presto 🙂

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *