Chiacchiere senza uova e burro

Leggere e croccanti andranno a ruba

Chiacchiere senza uova e burro

Difficoltà: Intermedio Tempo di preparazione 10 mins Tempo di cottura 5 mins Tempo di riposo 30 mins Tempo totale 45 min
Cooking Temp: 160  °C Porzioni: 12
Stagione migliore: Primavera

Descrizione

Ciao a tutti oggi prepariamo insieme le Chiacchiere senza uova e burro al profumo di Marsala. Dopo l'anno scorso, iniziato con le chiacchiere del Maestro Massari, quest'anno ricevute tante richieste, Vi propongo una ricetta che ho sperimentato con molte difficoltà, primo perché mi avete chiesto di omettere due ingredienti che molto spesso vengono utilizzati per prepararle, secondo, perché pensavo non venissero croccanti e bollose così come da tradizione.. e quindi non bastano mai e consiglio una doppia dose se siete numerosi in famiglia. 

Se provate la mia ricetta potete mandarmi le vostre foto in pagina FB o IG e anche su Whatsapp cliccando sull'apposito tasto su FB, vi aspetto numerosi.

Pagina facebook Melizie in Cucina
Canale youtube Melizie in Cucina
Pinterest Melizie in Cucina
Twitter Melizie in Cucina 

Telegram Melizie in Cucina

 

Ingredienti

Istruzioni

  1. Chiacchiere senza uova e burro

    Versiamo dentro una ciotola: la farina, lo zucchero. Aggiungiamo poco alla volta l'olio, il marsala, l'acqua a temperatura ambiente e infine il sale. Impastiamo fino a formare un panetto che non si attacca alle mani.

    Chiacchiere senza uova e burro
  2. Avvolgiamo il panetto con pellicola alimentare e lasciamolo riposare in frigo per 30 minuti.

    Prendiamo l'impasto e dividiamolo in tanti panetti da circa 100 grammi, stendiamoli sottilmente con un mattarello infarinando prima il ripiano. Io ho utilizzato la macchinetta per la pasta partendo dallo spessore 0 e finendo con il numero 3 ottenendo delle fasce di pasta sottili circa 3 mm.

  3. Tagliamo dei rettangoli, rifilando i bordi con una rotella dentellata per pasta e praticando due taglietti al centro di ogni rettangolo per evitare che si arriccino in cottura.

    Continuiamo fino all'esaurimento dei panetti, stendiamo i rettangoli sopra un canovaccio pulito e scaldiamo l'olio nella padella. Per la temperatura dell'olio ho utilizzato un termometro alimentare a immersione, appena ha segnato 160° C ho cominciato a friggere le chiacchiere, pochi minuti girando a metà cottura, devono dorarsi, se non avete il termometro prendete uno stuzzicadenti e immergetelo nell'olio, se si formano delle bolle attorno al bastoncino l'olio è pronto.

    Una volta cotte, mettiamo le chiacchiere sopra della carta assorbente o carta paglia per fritti, aspettiamo che si raffreddino un po' e spolverizziamo con dello zucchero a velo e se vi piace della cannella in polvere.

    Bollose, croccantissime, asciutte e leggere anche se fritte, perché assorbono pochissimo olio.

    Provate anche:

    Castagnole veloci dolci -15 minuti – Ricetta senza Burro

    Palle di Neve Dolci Pronte in 10 minuti

    Spero che la mia ricetta vi sia piaciuta e di ritrovarvi alla prossima Melizia!

Melita Manola

Melita Manola

Mi chiamo Melita, una vera catanese con un cuore pulsante di origini spagnole. Sono innamorata dell'arte culinaria, un amore che si esprime nella preparazione di piatti tradizionali e al tempo stesso semplici e veloci, accessibili a chiunque voglia cimentarsi in cucina. La mia passione si è evoluta nel tempo, con un focus particolare sui lievitati, sia dolci che salati. Ho affinato le mie tecniche, tanto da poter dire con orgoglio di ottenere a casa prodotti che potrebbero tranquillamente essere venduti in un panificio o in un bar.

Il mio desiderio di imparare e sperimentare non conosce limiti; amo spaziare dai primi piatti ai secondi, senza dimenticare antipasti e contorni, perfezionando i metodi della tradizione culinaria italiana. Non trascurando mai la praticità e la presentazione dei piatti, credo che l'occhio voglia la sua parte.

La mia gentilezza e pazienza sono i miei strumenti migliori per condividere tutto quello che apprendo con chi mi segue. Quindi, preparatevi a un viaggio tra sapori e colori, perché insieme cucineremo piatti che rallegreranno la vista e delizieranno il palato!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *