Gelato al limone

Gelato al limone senza uova ne addensanti

Gelato al limone

Difficoltà: Principiante Tempo di preparazione 55 mins Tempo totale 55 min
Porzioni: 6
Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Descrizione

Ciao a tutti, oggi prepariamo insieme il Gelato al Limone.

Prepareremo il Gelato al limone, senza l'utilizzo di addensanti e senza latte condensato. La mia nonnina settimana scorsa mi ha dato gli ultimi limoni raccolti sul suo albero, gialli e succosi, all'inizio ho pensato di utilizzarli per fare il Gelo al limone, ma non avendo zenzero fresco a casa, ho utilizzato la piccola gelatiera che ho comprato l'anno scorso per fare del buon gelato.

Realizzato con pochi ingredienti semplici come succo di limone fresco, zucchero, panna latte e acqua, questo gelato esalta il sapore autentico e rinfrescante del limone. Senza l'aggiunta di latte condensato o addensanti chimici, la consistenza rimane vellutata e piacevolmente cremosa, grazie all'accurata lavorazione che permette di ottenere un risultato finale perfetto. Dentro la ricetta troverete anche il procedimento senza gelatiera. Perfetto per una pausa rigenerante nelle calde giornate estive, il gelato al limone è un'opzione salutare e deliziosa per tutti.

Se provate la mia ricetta potete mandarmi le vostre foto in pagina FB o IG e anche su Whatsapp cliccando sull'apposito tasto su FB, vi aspetto numerosi.

Pagina facebook Melizie in Cucina
Canale youtube Melizie in Cucina
Pinterest Melizie in Cucina
Twitter Melizie in Cucina
Telegram Melizie in Cucina

Ingredienti

Istruzioni

  1. Gelato al limone senza uova

    Cominciamo a grattugiare la buccia di due limoni, spremiamo tutti i limoni e filtriamone il succo fino a raggiungere il peso indicato tra gli ingredienti.

    Mescoliamo il succo, la buccia lo zucchero e l'acqua fino a quando lo zucchero si sarà completamente sciolto.

    Uniamo la panna liquida al latte e versiamoli dentro lo sciroppo di limoni, versiamolo dentro il cestello ghiacciato della macchina per il gelato (che potete acquistare su amazon*) e azioniamola, puntiamo il timer a 40 minuti di lavorazione.

    Nessun prodotto trovato.
    Nessun prodotto trovato.

    Versiamo il gelato dentro un contenitore per il freezer e riponiamolo in freezer per almeno 2 ore prima di gustarlo.

    Video dimostrativo per la cremosità del gelato QUI

    Gelato al Limone
  2. Consiglio: se non avete la gelatiera niente paura, potete preparare il gelato al limone senza uova lo stesso. Preparate il composto seguendo le istruzioni in ricetta, versatelo dentro la vaschetta da freezer e lasciate congelare per circa 1-2 ora/e. Prendete la vaschetta e con un frullatore a immersione frullate il gelato per qualche minuto, riponete in freezer e ripetete l'operazione ogni 30 minuti per altri 3 cicli. Se non avete il frullatore a immersione procedete con delle fruste elettriche a velocità minima.

    Cremoso e buonissimo questo gelato è facilissimo da preparare, provatelo e fatemi sapere.

    Provatelo con le brioches siciliane col tuppo

    Grazie per aver preparato questa ricetta insieme a me, ricordate di mandarmi la foto se la realizzate, sarò orgogliosa di mostrarla nel mio Album delle ricette provate dai fan, sulla pagina FB. Spero la mia ricetta vi sia piaciuta, vi aspetto alla prossima Melizia.

    Link social dove seguirmi:
    Pagina facebook Melizie in Cucina
    Canale youtube Melizie
    Melizie in Cucina Pinterest
    Twitter Melizie in Cucina

    *"Presenza di link di affiliazione su cui si ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi." "#adv" "Link sponsorizzati inseriti nella pagina".

Melita Manola

Melita Manola

Mi chiamo Melita, una vera catanese con un cuore pulsante di origini spagnole. Sono innamorata dell'arte culinaria, un amore che si esprime nella preparazione di piatti tradizionali e al tempo stesso semplici e veloci, accessibili a chiunque voglia cimentarsi in cucina. La mia passione si è evoluta nel tempo, con un focus particolare sui lievitati, sia dolci che salati. Ho affinato le mie tecniche, tanto da poter dire con orgoglio di ottenere a casa prodotti che potrebbero tranquillamente essere venduti in un panificio o in un bar.

Il mio desiderio di imparare e sperimentare non conosce limiti; amo spaziare dai primi piatti ai secondi, senza dimenticare antipasti e contorni, perfezionando i metodi della tradizione culinaria italiana. Non trascurando mai la praticità e la presentazione dei piatti, credo che l'occhio voglia la sua parte.

La mia gentilezza e pazienza sono i miei strumenti migliori per condividere tutto quello che apprendo con chi mi segue. Quindi, preparatevi a un viaggio tra sapori e colori, perché insieme cucineremo piatti che rallegreranno la vista e delizieranno il palato!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *