Paste di mandorla siciliane la mia ricetta

5 da 4 voti

Paste di mandorla siciliane la mia ricetta

Difficoltà: Intermedio Tempo di preparazione 10 mins Tempo di cottura 9 mins Tempo totale 19 min
Porzioni: 40
Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Descrizione

Ciao a tutti, oggi prepariamo insieme le paste di mandorla siciliane.

Le Paste di mandorla siciliane sono un gioiello della pasticceria della mia isola, un dolce che affonda le sue radici nella storia e nella tradizione. Tra i dolci siciliani, la loro semplicità e la loro squisitezza le rendono inimitabili e irresistibili, tanto che sono diventate una delle mie specialità preferite in cucina e che presento quando ho ospiti speciali che apprezzano questo dolce che non tramonta mai.

La ricetta che utilizzo è un vero e proprio tesoro di famiglia, tramandata attraverso un taccuino di ricette che porta i segni del tempo e dell'amore per la cucina. Dopo 30 anni, ogni volta che intraprendo la preparazione di queste delizie, mi attengo scrupolosamente agli ingredienti originali, variando soltanto le dosi per adattarle alle esigenze del momento. Il risultato è sempre lo stesso: paste di mandorla fragranti e aromatiche, che conservano la loro freschezza per giorni, conquistando il palato di chi ha la fortuna di assaggiarle. Prepariamole insieme e portiamo in tavola un pezzo di Sicilia autentico e delizioso.
Se provate la mia ricetta potete mandarmi le vostre foto in pagina FB o IG e anche su Whatsapp cliccando sull'apposito tasto su FB, vi aspetto numerosi.

Pagina facebook Melizie in Cucina
Canale youtube Melizie in Cucina
Pinterest Melizie in Cucina
Twitter Melizie in Cucina
Telegram Melizie in Cucina

 

Ingredienti

Istruzioni

  1. Paste di mandorla siciliane

    Consiglio per chi ha tempo di preparare l'impasto la sera prima, con il riposo dei biscotti crudi in frigo, ciò servirà ad ottenere la crosticina esterna più croccante e a conservare più a lungo i biscotti una volta cotti.

    Paste di Mandorla
  2. Prendiamo le mandorle tritate o la farina di mandorle pura, aggiungiamo lo zucchero semolato, gli albumi, l'acqua, l'essenza, la buccia degli agrumi e il miele. Mescoliamo tutto con una spatola amalgamando bene gli ingredienti.

    Io per tritare (ma non solo), utilizzo questo fantastico strumento che ho trovato su su Amazon*:

    Nessun prodotto trovato.
    Nessun prodotto trovato.

    Paste di mandorla siciliane
  3. Impastiamo fino ad ottenere un panetto malleabile e compatto. Formiamo dei salsicciotti con diametro sezione 3 cm circa. Rotoliamoli nello zucchero a velo e formiamo delle piccole "S" che posizioneremo ben distanziate l'una dall'altra su una teglia con carta forno.

    Con la punta delle dita diamo dei pizzicotti alle paste, copriamo con pellicola alimentare e lasciamo riposare in frigo almeno 40 minuti o meglio ancora tutta la notte (l'ideale sarebbe impastare la sera e infornare il giorno dopo).

    Paste di mandorla siciliane
  4. Scaldiamo il forno a 200° C statico, inforniamo i biscotti passandoli dal frigo al forno, abbassiamo la temperatura del forno a 190° C attivando la funzione ventilato.

    Lasciamo cuocere per circa 9 minuti, controlliamo i bordi dei biscotti per regolarci con la cottura, ricordiamo che ogni forno cuoce in maniera diversa.

    Sforniamo e lasciamo raffreddare completamente le paste di mandorla Siciliane prima di spostarle dalla teglia.

    Croccanti fuori e con il cuore morbido vi conquisteranno.

    Se volete variare i gusti delle paste di mandorla siciliane, potete sostituire a metà della farina di mandorle dei pistacchi in granella o nocciole in granella, omettete l'essenza alle mandorle e aggiungete essenza di agrumi o vaniglia nel caso della nocciola.

    Paste di Mandorla Siciliane
  5. Consigli utili : se ti serve la farina di mandorle ma a casa hai solo mandorle intere o se devi usarle come ingrediente per il ripieno di biscotti, tipo buccellati o impasti con frutta candita devi solo tostarle poi lasciarle raffreddare e tritarle, se invece devi usarle come ingrediente per frolle, torte o paste di mandorla devi spellarle in acqua calda immergendole per almeno 30 minuti sgusceranno dalla pellicina velocissimamente. Poi, le asciughi con un canovaccio pulito e le triti a cicli brevissimi con il tritatutto (per evitare che rilascino il loro olio) insieme a un cucchiaino di amido, in modo che diventino sottili e in polvere come una farina.

  6. Potrebbero interessarvi anche:

    Paste di Mandorla all'Arancia

    Paste di mandorla all'arancia

     

    Panzerotti dolci con Crema Pasticcera
    Panzerotti alla crema catanesi

    Grazie per aver letto la mia ricetta, spero la realizziate per la vostra famiglia, vi aspetto alla prossima Melizia!

Melita Manola

Melita Manola

Mi chiamo Melita, una vera catanese con un cuore pulsante di origini spagnole. Sono innamorata dell'arte culinaria, un amore che si esprime nella preparazione di piatti tradizionali e al tempo stesso semplici e veloci, accessibili a chiunque voglia cimentarsi in cucina. La mia passione si è evoluta nel tempo, con un focus particolare sui lievitati, sia dolci che salati. Ho affinato le mie tecniche, tanto da poter dire con orgoglio di ottenere a casa prodotti che potrebbero tranquillamente essere venduti in un panificio o in un bar.

Il mio desiderio di imparare e sperimentare non conosce limiti; amo spaziare dai primi piatti ai secondi, senza dimenticare antipasti e contorni, perfezionando i metodi della tradizione culinaria italiana. Non trascurando mai la praticità e la presentazione dei piatti, credo che l'occhio voglia la sua parte.

La mia gentilezza e pazienza sono i miei strumenti migliori per condividere tutto quello che apprendo con chi mi segue. Quindi, preparatevi a un viaggio tra sapori e colori, perché insieme cucineremo piatti che rallegreranno la vista e delizieranno il palato!

10 commenti

    1. Benvenuto sul mio Blog Natale e grazie per i tuoi complimenti, sono felice ti piacciano le mie ricette, continua a seguirmi a presto 🙂

    1. Grazie Marina e benvenuta sul mio blog, felice di ricevere il tuo messaggio, grazie per aver provato la mia ricetta a presto 😉

    1. Ciao Francesca e benvenuta sul mio Blog, grazie per aver provato la mia ricetta e sono felice che il risultato ti abbia soddisfatto, lo dico sempre il vostro successo è il mio! Un grande abbraccio e buona Pasqua Francesca a presto.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *