Come fare le conserve di pomodoro senza barattoli

Come fare le conserve di pomodoro senza barattoli

Difficoltà: Principiante Tempo di preparazione 40 min Tempo di cottura 40 min Tempo totale 1 ora 20 min Porzioni: 20 Stagione migliore: Estate

Descrizione

Ciao a tutti, oggi vi indico come fare le conserve di pomodoro senza barattoli.
Ogni anno era difficile gestire barattoli e conserve con il vecchio procedimento con i barattoli di vetro, così è da qualche anno che sperimento questo metodo più pratico facendo scorta per l'inverno, ma senza tanto lavoro e soprattutto senza barattoli in giro.
Fino a due anni fa utilizzavo questo metodo usando dei semplici contenitori da freezer, poi la svolta, ho acquistato la macchina per il sottovuoto che non solo mi permette di conservare salse e sughi, verdure grigliate e precotte, ma anche di risparmiare spazio nella dispensa, con la stessa praticità dell'aprire un barattolo e avendo salsa di pomodori sempre a portata di mano.
Passate a trovarmi sulla mia pagina FB, vi aspetto!

Ingredienti

Istruzioni

  1. Come fare le conserve di pomodoro senza barattoli

    Cominciamo pelando i pomodori, incidendo la buccia a croce e cuocendoli per circa 5-8 minuti in acqua bollente.

    Tagliamo a metà eliminando i semi, (teniamo da parte dentro un ciotola, cuori, semi e bucce ci serviranno dopo). Successivamente tagliamo a pezzetti i pomodori. Adesso un trucchetto per recuperare del succo dallo scarto: inseriamo semi, cuori e buccia dentro un mixer tritiamo un paio di secondi e trasferiamo tutto dentro un setaccio a maglie fitte, recupereremo tantissimo succo che verseremo dentro la ciotola con i pomodori.

    Come fare le conserve di pomodoro
  2. Dentro una pentola capiente, versiamo abbondante olio extravergine d'oliva, gli spicchi d'aglio e il basilico fresco. Soffriggiamo per qualche minuto e versiamo dentro i pomodori, mettiamo il coperchio, aggiungiamo il sale e cuociamo per circa 40 minuti fino a restringere la salsa secondo i vostri gusti.

    Spegniamo il fornello, eliminiamo l'aglio e lasciamo raffreddare completamente. Se vogliamo ottenere la passata, immergiamo il mixer in pentola e passiamo il pomodoro fino a quando diventa liscio e cremoso. Io lo preferisco a pezzetti, polposo e pronto alla realizzazione di piatti squisiti.

    Con un mestolo o un cucchiaio grande versiamo il pomodoro dentro il sacchetto alimentare per il sottovuoto, facendo attenzione a sporcare i bordi alti del sacchetto, per le quantità regolatevi per quanto ne potreste usare di volta in volta.

    procedimento conserve pomodoro
  3. Sigilliamo i sacchetti, scriviamo la data sulla busta con un pennarello e congeliamo in freezer. Per l'utilizzo ci basterà tenere fuori dal freezer il sacchetto a temperatura ambiente o immerso in acqua fredda per circa 30 minuti. Poi, scaldiamolo in un padellino, aggiungiamo gli ingredienti per la nostra ricetta, aggiustiamo di sale se necessario e gustiamo.

    Consigli: Se volete preparare una conserva di pomodori più gustosa aggiungiamo della cipolla a posto dell'aglio e aggiungiamo spezie a piacere.

    Se non possiedi la macchina per il sottovuoto non fa nulla, versa il pomodoro dentro appositi contenitori da freezer, si conserverà perfettamente fino all'utilizzo.

    Potrebbero interessarti anche:

    Melanzane con salmoriglio siciliano

    Involtini di Melanzane grigliate facili e veloci

    Grazie per aver preparato questa ricetta insieme a me, ricordate di mandarmi la foto se la realizzate, sarò orgogliosa di mostrarla nel mio Album delle ricette provate dai fan, sulla pagina FB.

    Spero la mia ricetta vi sia piaciuta. Vi aspetto alla prossima Melizia.

    Link social dove seguirmi:
    Pagina facebook Melizie in Cucina
    Canale youtube Melizie
    Melizie in Cucina Pinterest
    Twitter Melizie in Cucina

    conserve di pomodoro

Melita Manola

Mi chiamo Melita, vivo a Catania e adoro cucinare i piatti della tradizione e quelli semplici veloci alla portata di tutti. Ho la passione, cresciuta nel tempo, per i lievitati dolci e salati, ho imparato a gestirli preparando dal pane alle brioche con ottimi risultati, riuscendo a ottenere prodotti da panificio o bar direttamente a casa. Adoro imparare e sperimentare, dai primi ai secondi passando per antipasti e contorni, affinando metodi della tradizione della cucina italiana, senza trascurare praticità e presentazione del piatto. Riesco attraverso la mia gentilezza e pazienza a trasferire tutto quello che imparo a chi mi segue, quindi, preparatevi e ne cucineremo di tutti i colori ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.