Crispelle di riso dolci segreto per la cottura perfetta

Crispelle di riso dolci segreto per la cottura perfetta

Difficoltà: Intermedio Tempo di preparazione 45 min Tempo di cottura 6 min Tempo di riposo 30 Tempo totale 30 ore 51 min Porzioni: 10 Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Descrizione

Ciao a tutti, oggi prepariamo insieme le Crispelle di riso dolci.
Si tratta di un dolce fritto che noi catanesi prepariamo particolarmente per la festa del papà o per capodanno, ma sono talmente buone che ogni occasione è buona per gustarle io le faccio anche a Carnevale ;)
Visto che le faccio spesso, ho deciso di condividere con voi un segreto per la cottura ideale che in pochi conoscono. Questa ricetta delle crispelle di riso mi è stata donata da una signora deliziosa i primi anni di matrimonio, la mia vicina di casa. Una signora dolcissima che conosce la cucina siciliana come pochi, lei mi ha svelato i trucchi per preparare delle crispelle croccanti, ben asciutte, colorate fuori e morbidissime e profumate dentro, altro che crispelle unte, mollicce e biancastre…fidatevi queste sono buonissime.
Passate a trovarmi sulla mia pagina FB, vi aspetto!

Ingredienti

Per la bagna al Miele

Istruzioni

  1. Crispelle di riso dolci

    Versiamo acqua, latte e sale dentro una pentola a bordi alti a bollire.

    Teniamo un po' di latte da parte, per sciogliere il lievito.

    Appena acqua e latte prendono bollore, versiamo il riso e cuociamo fino a completo assorbimento dei liquidi, girando spesso e lentamente, per evitare che si attacchi alla pentola.

    Quando il riso avrà raggiunto la consistenza cremosa, perché tutti i liquidi si sono assorbiti, spegniamo la fiamma e lasciamo intiepidire.

    Crispelle di Riso Dolci
    Qui la mia video ricetta realizzata per preparare le crispelle di riso insieme, pesate gli ingredienti ;)
  2. Prendiamo il latte tenuto da parte, scaldiamolo con microonde o dentro un pentolino e aggiungiamo il lievito di birra.

    Versiamo la farina setacciata sul riso che nel frattempo si sarà raffreddato, mescoliamo, aggiungiamo il liquido con il lievito, la scorza degli agrumi grattugiata.

    Mescoliamo amalgamando tutti gli ingredienti, se la farina e il riso risultano troppo asciutti (potrebbe dipendere dalla farina), aggiungiamo il latte poco alla volta fino ad ottenere la giusta consistenza, infine copriamo con un canovaccio pulito lasciando riposare l'impasto per circa trenta minuti.

    Appena trascorso il tempo di riposo, stendiamo il riso su un tagliere, appiattiamo con un coltello grande, dandogli la forma di una piastrella rettangolare spessa circa 2-3 cm.

    Scaldiamo l'olio, con un coltello tagliamo il riso formando delle strisce e lasciamole cadere nell'olio caldo, facendole scorrere lungo il tagliere.

    Mettiamo in pentola poche crispelle alla volta, per non abbassare la temperatura dell'olio. Cuociamo fino a ottenere una leggera doratura e con una schiumarola tiriamole fuori dalla pentola, continuiamo così fino ad esaurimento dell'impasto.

    Se l'impasto tende ad appiccicarsi al coltello, immergiamo il coltello nell'olio caldo velocemente e procediamo al taglio successivo, vedrete che non si attaccheranno più.

    Adesso, prendiamo le crispelle e ripassiamole nell'olio caldo, dando così una seconda cottura che sigillerà l'impasto rendendo il fritto leggero e croccante.

    Appena saranno ben dorate, poggiamole su carta cucina. Nel frattempo versiamo il miele in un pentolino e diluiamolo con l'acqua, fino a ottenere uno sciroppo fluido, aggiungiamo la fetta dell'arancia.

    Per la glassatura al miele, versiamo lo sciroppo in una ciotola e immergiamo le crispelle di riso dolci.

    Sistemiamole in un piatto da portata e alla fine coliamo sopra il miele avanzato, spolverizziamo con lo zucchero a velo prima di servire.

    Vi consiglio di provarle, il risultato sarà sbalorditivo perché sono buonissime.

    Potrebbero interessarvi anche:

    Torta pandispagna e ganache al cioccolato

    Millefoglie alla crema ciocco-caffè

    Grazie per aver preparato questa ricetta insieme a me, ricordate di mandarmi la foto se la realizzate, sarò orgogliosa di mostrarla nel mio Album delle ricette provate dai fan, sulla pagina FB. Spero la mia ricetta vi sia piaciuta. Vi aspetto alla prossima Melizia.

    Link social dove seguirmi:
    Pagina facebook Melizie in Cucina
    Canale youtube Melizie
    Melizie in Cucina Pinterest
    Twitter Melizie in Cucina

Melita Manola

Mi chiamo Melita, vivo a Catania e adoro cucinare i piatti della tradizione e quelli semplici veloci alla portata di tutti. Ho la passione, cresciuta nel tempo, per i lievitati dolci e salati, ho imparato a gestirli preparando dal pane alle brioche con ottimi risultati, riuscendo a ottenere prodotti da panificio o bar direttamente a casa. Adoro imparare e sperimentare, dai primi ai secondi passando per antipasti e contorni, affinando metodi della tradizione della cucina italiana, senza trascurare praticità e presentazione del piatto. Riesco attraverso la mia gentilezza e pazienza a trasferire tutto quello che imparo a chi mi segue, quindi, preparatevi e ne cucineremo di tutti i colori ;)

4 commenti

    1. Buongiorno Cristina è scritto in ricetta 12 grammi 🙂 grazie a te se non riesci a leggere qualche info segnalamelo per favore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.