Focaccine salate morbide ricetta semplice

Morbide e versatili

Focaccine salate morbide ricetta semplice

Difficoltà: Principiante Tempo di preparazione 20 mins Tempo di cottura 15 mins Tempo di riposo 2 hrs Tempo totale 2 ore 35 min
Porzioni: 7
Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Descrizione

Ciao a tutti, oggi prepariamo insieme le Focaccine salate morbide ricetta semplice, versatile e sfiziosa. Buone da farcire con salumi o verdure grigliate.
Passate a trovarmi sulla mia pagina FB, vi aspetto!

Ingredienti

Istruzioni

  1. Focaccine salate morbide ricetta semplice

    Per chi ha la macchina del pane come me: mettiamo tutti gli ingredienti nel cestello secondo l'ordine previsto per gli impasti, prima i liquidi e poi le polveri, infine lievito e avviamo il programma "impasto e lievitazione".

  2. Possiamo anche ridurre la quantità di lievito, basterà allungare i tempi di lievitazione. Per chi non ha la macchina del pane: versiamo la farina a 'fontana', aggiungiamo il lievito precedentemente sciolto in poca acqua tiepida prelevata dal quantitativo in ricetta. Inseriamo l'olio evo, lo zucchero il burro, il sale e l'acqua rimasta.

  3. Impastiamo bene e a lungo, sbattendo l'impasto più volte contro il piano. Riponiamo dentro una ciotola oleata e copriamo con un canovaccio pulito o pellicola alimentare, posizioniamola in luogo al riparo da correnti d'aria, possiamo usare il forno spento con la lucina accesa.

    Lasciamo lievitare per circa un'ora e mezza o due (di più se diminuiamo il lievito). L'impasto dovrà raddoppiare. Trascorso il tempo di lievitazione (questo procedimento vale sia per la preparazione con la macchina del pane che con il metodo classico), prendiamo l'impasto sgonfiandolo con le mani, impastiamo piegandolo su se stesso. Formiamo delle sfere e schiacciamo con la punta delle dita picchiettando, lasciate uno spessore di circa 1-2 cm.

    Posizioniamo le focaccine su una teglia coperta di carta forno ben distanziate tra loro, spennelliamo con dell'acqua e spargiamo sopra i semi di sesamo o il misto semi. Portiamo la teglia in forno spento con lucina accesa per trenta minuti.

    Estraiamo le teglie, copriamo con un canovaccio, teniamole lontane da correnti d'aria, nel frattempo accendiamo il forno a 180° funzione ventilato. Inforniamo per circa 15-20 minuti.

    Sforniamo e copriamo subito le teglie usando uno strofinaccio di cotone pulito e umido questa operazione formerà una crosticina croccante sopra le focaccine.

    Consiglio: le focaccine salate si possono servire a spicchi come accompagnamento a salumi e formaggi, oppure si possono tagliare e farcire a vostro piacere o ancora si possono fare più piccole e servirle per un buffet magari spalmando sopra del paté di tonno o di olive, si possono anche tagliare a metà condire con pomodoro e mozzarella e passarle in forno.. insomma sono buonissime.

    Potrebbero interessarvi anche:

    Pizzette Morbide Rosticceria Siciliana

    Rose di pasta pizza con timilia e maiorca

    Grazie per aver preparato questa ricetta insieme a me, ricordate di mandarmi la foto se la realizzate, sarò orgogliosa di mostrarla nel mio Album delle ricette provate dai fan, sulla pagina FB. Spero la mia ricetta vi sia piaciuta, vi aspetto alla prossima Melizia.

    Link social dove seguirmi:
    Pagina facebook Melizie in Cucina
    Canale youtube Melizie
    Melizie in Cucina Pinterest
    Twitter Melizie in Cucina

Melita Manola

Melita Manola

Mi chiamo Melita, una vera catanese con un cuore pulsante di origini spagnole. Sono innamorata dell'arte culinaria, un amore che si esprime nella preparazione di piatti tradizionali e al tempo stesso semplici e veloci, accessibili a chiunque voglia cimentarsi in cucina. La mia passione si è evoluta nel tempo, con un focus particolare sui lievitati, sia dolci che salati. Ho affinato le mie tecniche, tanto da poter dire con orgoglio di ottenere a casa prodotti che potrebbero tranquillamente essere venduti in un panificio o in un bar.

Il mio desiderio di imparare e sperimentare non conosce limiti; amo spaziare dai primi piatti ai secondi, senza dimenticare antipasti e contorni, perfezionando i metodi della tradizione culinaria italiana. Non trascurando mai la praticità e la presentazione dei piatti, credo che l'occhio voglia la sua parte.

La mia gentilezza e pazienza sono i miei strumenti migliori per condividere tutto quello che apprendo con chi mi segue. Quindi, preparatevi a un viaggio tra sapori e colori, perché insieme cucineremo piatti che rallegreranno la vista e delizieranno il palato!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *