Panatura rossa senza uova

Panatura rossa senza uova

Difficoltà: Principiante Tempo di preparazione 10 min Tempo totale 10 min Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Descrizione

Ciao a tutti, oggi prepariamo la Panatura rossa senza uova. Semplice e ottima per gratinare carni, verdure e formaggi senza l'utilizzo delle uova.

Anche questa ricetta è una di quelle che cambiano il modo di cucinare soprattutto le verdure, la crosticina che le ricopre è gustosa e croccante, rendendole appetitose e molto sfiziose. Inoltre, evitando l'utilizzo delle uova otterremo un prodotto leggero e digeribile oltre che un'alternativa per chi non può mangiarle.

Quindi, non vi resta che provarla e farmi sapere se è di vostro gradimento.

Passate a trovarmi anche sui miei social, tantissimi consigli e ricette per voi:

Pagina facebook Melizie in Cucina
Canale youtube Melizie in Cucina
Pinterest Melizie in Cucina
Twitter Melizie in Cucina

Ingredienti

Instructions

  1. Panatura rossa senza uova

    Una cosa importante da sapere prima di preparare questa panatura è che le dosi indicate in ricetta possono variare secondo i propri gusti, potete evitare cipolla e paprika in polvere, oppure aggiungere più o meno olio in base alla consistenza del vostro pangrattato e del livello di assorbimento dei liquidi, oppure, utilizzare pelati schiacciati a posto della passata di pomodoro, insomma potete variare secondo il modo di cucinare più o meno saporito o in base agli ingredienti disponibili  ;)

     

     

    Panatura rossa senza uova
  2. Detto ciò, non dobbiamo far altro che mescolare tutti gli ingredienti dentro un piatto largo e basso.

    Otterremo un composto granuloso, umido, poi versare dell'olio dentro un altro piatto che useremo per immergere carni o verdure prima di panarle con la Panatura rossa.

     

  3. Questa panatura può essere utilizzata principalmente per la cottura in forno, ottimale per non perderne il sapore pieno e gustoso dell'ingrediente principale, anzi esaltarne il gusto. Sconsiglio la cottura tramite frittura in olio caldo, consiglio invece per friggitrice ad aria, seguendo le istruzioni e i consigli per i tempi di cottura riportate nelle istruzioni dell'elettrodomestico stesso.

    Potrebbero interessarti anche:

    Tramezzini ripieni con insalata di pollo

    Peperoni ammollicati in agrodolce

    Grazie per aver preparato questa ricetta insieme a me, ricordate di mandarmi la foto se realizzate delle ricette utilizzandola, sarò orgogliosa di mostrarla nel mio Album delle ricette provate dai fan, sulla pagina FB. Spero la mia ricetta vi sia piaciuta.

    Vi aspetto alla prossima Melizia.

Melita Manola

Mi chiamo Melita, vivo a Catania e adoro cucinare i piatti della tradizione e quelli semplici veloci alla portata di tutti. Ho la passione, cresciuta nel tempo, per i lievitati dolci e salati, ho imparato a gestirli preparando dal pane alle brioche con ottimi risultati, riuscendo a ottenere prodotti da panificio o bar direttamente a casa. Adoro imparare e sperimentare, dai primi ai secondi passando per antipasti e contorni, affinando metodi della tradizione della cucina italiana, senza trascurare praticità e presentazione del piatto. Riesco attraverso la mia gentilezza e pazienza a trasferire tutto quello che imparo a chi mi segue, quindi, preparatevi e ne cucineremo di tutti i colori ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.