Pane siciliano fatto in casa

5 da 3 voti

Pane siciliano fatto in casa

Difficoltà: Intermedio Tempo di preparazione 40 mins Tempo di cottura 15 mins Tempo di riposo 4 hrs Tempo totale 4 ore 55 min
Porzioni: 7
Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Descrizione

Oggi prepariamo insieme una specialità della mia regione, il Pane siciliano fatto in casa con farina di semola di grano duro rimacinato e semi di sesamo. Morbidi panini semplici da preparare, con il caratteristico sapore delle cose buone e genuine della cucina sicula.
Passate a trovarmi sulla mia pagina FB, vi aspetto!

Ingredienti

Istruzioni

  1. Pane siciliano fatto in casa

    Dentro una tazza da te versiamo una parte dell'acqua segnata tra gli ingredienti a temperatura ambiente, sciogliamo dentro il lievito e lo zucchero,  mescoliamo e lasciamo riposare per qualche minuto.

    Dentro una ciotola capiente, versiamo la farina, il resto dell'acqua e l'olio, cominciamo a impastare e aggiungiamo il liquido con il lievito, impastiamo per circa 10 minuti lasciando che i liquidi vengano assorbiti dalla farina. Appena otterremo un panetto liscio e compatto che non si attacca alle mani, aggiungiamo il sale e impastiamo per altri 10 minuti circa.

    Pane siciliano fatto in casa
  2. Formiamo un panetto, versiamo un po' d'olio dentro una ciotola e riponiamo il panetto, coprendolo con pellicola trasparente ben tesa a sigillare la ciotola.

    Lasciamo la ciotola a temperatura ambiente per circa 30 minuti. Poi decidiamo se riporre la ciotola in frigo per 8 ore (*se impastiamo la sera) oppure come ho fatto io, riponiamo la ciotola in forno spento con lucina accesa fino al raddoppio dell'impasto. Prendiamo l'impasto versiamolo su un ripiano e sgonfiamolo delicatamente con le mani, formiamo un rettangolo e pieghiamo in tre a libro verso l'interno, poi ripieghiamo i lati corti formando un quadrato, infine rigiriamo l'impasto sottosopra e mettiamolo nuovamente dentro la ciotola, copriamo con pellicola per altri 40 minuti in forno spento con lucina accesa.

    Trascorso questo tempo, prendiamo l'impasto formiamo un rettangolo appiattendo delicatamente con i polpastrelli e tagliarlo a porzioni più o meno uguali, formiamo i panini, io ho realizzato delle girelle ritorte e dei ferri di cavallo (vedi foto) posizioniamo i panini ben distanti tra loro su una teglia rivestita con carta forno, copriamoli con pellicola e lasciamo lievitare in forno spento con lucina accesa per circa 30-40 minuti.

    Pane siciliano fatto in casa
  3. Estraiamo la teglia con i panini e accendiamo il forno a 230° funzione statico.

    Spruzziamo dell'acqua a temperatura ambiente o spennelliamola delicatamente sopra i panini, infine, cospargiamoli con semi di sesamo.

    Inforniamo i panini per 5 minuti poi abbassiamo la temperatura a 200° e cuociamo per altri 10 minuti, i panini dovranno essere dorati.

    *Se impastiamo la sera, il giorno dopo togliamo la ciotola dal frigo e lasciamo acclimatare l'impasto per circa 1 ora e 30 minuti. Poi lasciamo riprendere la lievitazione in forno spento con lucina accesa e procediamo alla piega dell'impasto seguendo il procedimento indicato sopra.

    Consiglio il consumo di questi panini, aprendoli a metà e quando è ancora caldo aggiungere un filo di olio evo, un pizzico di sale origano e un pizzico di peperoncino, andranno a ruba perché sono buonissimi!

    Possiamo anche utilizzare il Pane siciliano fatto in casa a posto delle brioches col tuppo, da accompagnare a una granita al limone o alle mandorle.. è strepitoso, parola mia! ;)

    Potrebbe interessarvi anche:

    Sfoglie di pane veloci e croccanti

    Pane di semola all'olio morbidissimo

    Grazie per aver preparato questa ricetta insieme a me, ricordate di mandarmi la foto se la realizzate, sarò orgogliosa di mostrarla nel mio Album delle ricette provate dai fan, sulla pagina FB.

    Spero la mia ricetta vi sia piaciuta. Vi aspetto alla prossima Melizia.

    Link social dove seguirmi:
    Pagina facebook Melizie in Cucina
    Canale youtube Melizie
    Melizie in Cucina Pinterest
    Twitter Melizie in Cucina

Melita Manola

Melita Manola

Mi chiamo Melita, una vera catanese con un cuore pulsante di origini spagnole. Sono innamorata dell'arte culinaria, un amore che si esprime nella preparazione di piatti tradizionali e al tempo stesso semplici e veloci, accessibili a chiunque voglia cimentarsi in cucina. La mia passione si è evoluta nel tempo, con un focus particolare sui lievitati, sia dolci che salati. Ho affinato le mie tecniche, tanto da poter dire con orgoglio di ottenere a casa prodotti che potrebbero tranquillamente essere venduti in un panificio o in un bar.

Il mio desiderio di imparare e sperimentare non conosce limiti; amo spaziare dai primi piatti ai secondi, senza dimenticare antipasti e contorni, perfezionando i metodi della tradizione culinaria italiana. Non trascurando mai la praticità e la presentazione dei piatti, credo che l'occhio voglia la sua parte.

La mia gentilezza e pazienza sono i miei strumenti migliori per condividere tutto quello che apprendo con chi mi segue. Quindi, preparatevi a un viaggio tra sapori e colori, perché insieme cucineremo piatti che rallegreranno la vista e delizieranno il palato!

6 commenti

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *