Pasticcini cuore freddo al cioccolato

Pasticcini cuore freddo al cioccolato

Difficoltà: Principiante Tempo di preparazione 10 min Tempo di riposo 2 ora Tempo totale 2 ore 10 min Porzioni: 4 Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Descrizione

Ciao a tutti, oggi prepariamo insieme i Pasticcini cuore freddo al cioccolato.

Questa è una ricetta che preparo per le cene importanti o quando devo portare il dolce a casa di amici, sono dolcetti scenografici e anche molto golosi da tenere in freezer pronti all'uso, dentro la ricetta trovate le istruzioni.
Passate a trovarmi sulla mia pagina FB, vi aspetto!

Ingredienti

Ingredienti per la copertura del dolce

Ingredienti per il semifreddo di torrone

Istruzioni

  1. Pasticcini cuore freddo al cioccolato

    Cominciamo preparando il semifreddo al torrone, è facilissimo.

    Tritiamo il torrone bianco morbido dentro un mixer adatto a tritare ingredienti molto duri, avendo cura di alternare la velocità evitando così di rovinare le lame, se non abbiamo il mixer, possiamo usare un coltello ben affilato per tritarlo finemente facendo molta attenzione mi raccomando. Montiamo la panna ben fredda di frigo, aggiungiamo il caffè amaro, biscotti e amaretti sbriciolati. Mescoliamo delicatamente dal basso verso l'alto per evitare di smontare la panna. Lasciamo riposare in frigo il semifreddo.

    Per preparare i gusci dei pasticcini cuore freddo al cioccolato, useremo cioccolato fondente o al latte, sciogliamolo a bagnomaria o al microonde.
    Utilizziamo degli stampi in silicone o dei pirottini di carta forno io ho usato un diametro 8 cm, spennelliamo la cioccolata fusa all'interno di ogni incavo dello stampo.

    Se necessario effettuiamo questo passaggio un paio di volte per rendere i gusci robusti alla sformatura del dolce. Dunque, tra uno strato e l'altro riponiamoli in freezer, per velocizzare l'indurimento, vi mostro come fare QUI.

    Pasticcini cuore Freddo
  2. Appena i gusci saranno asciutti, versiamo all'interno il composto morbido del semifreddo al torrone.

    Livelliamo il ripieno con una spatola, lasciando un paio di millimetri liberi lungo il bordo, coliamo infine uno strato di cioccolata, prestando attenzione a non esagerare facendo fuoriuscire la cioccolata dallo stampo. Lasciamo indurire qualche minuto e riponiamo gli stampi in freezer molto delicatamente.

    Pasticcini cuore Freddo
  3. Trascorsa qualche ora, sformiamo i pasticcini e decoriamo a piacere con glassa o topping. Io ho decorato sciogliendo la cioccolata bianca al microonde ho formato un cuoricino con il dorso del cucchiaino lasciandola cadere e formando dei piccoli fili sul pasticcino.

    Se non gradite il torrone potete utilizzare pari peso di cioccolata tritata grossolanamente oppure nutella.

    Vi assicuro che sono facili da preparare e inoltre il figurone è assicurato. Come molti dei miei dolci si possono preparare in anticipo, tenendoli sempre pronti all'uso in freezer.  

    Consigli utili: se vogliamo gustare dei pasticcini ancora più sfiziosi, riempiamo lo stampo a metà con il semifreddo, versiamo del caramello o cioccolato bianco fuso e poi ricopriamo con altro semifreddo, formiamo il coperchio di cioccolato richiudendo il pasticcino.

    Una sorpresa al centro del dolce che si scioglierà in bocca.

    Potrebbero interessarvi anche:

    Torta Golosa al cacao e zucca

    Mug Cake al cacao pronta in 5 minuti al microonde

    Grazie per aver preparato questa ricetta insieme a me, ricordate di mandarmi la foto se la realizzate, sarò orgogliosa di mostrarla nel mio Album delle ricette provate dai fan, sulla pagina FB. Spero la mia ricetta sia gradita.

    Vi aspetto alla prossima Melizia.

    Link social dove seguirmi:
    Pagina facebook Melizie in Cucina
    Canale youtube Melizie
    Melizie in Cucina Pinterest
    Twitter Melizie in Cucina

Melita Manola

Mi chiamo Melita, vivo a Catania e adoro cucinare i piatti della tradizione e quelli semplici veloci alla portata di tutti. Ho la passione, cresciuta nel tempo, per i lievitati dolci e salati, ho imparato a gestirli preparando dal pane alle brioche con ottimi risultati, riuscendo a ottenere prodotti da panificio o bar direttamente a casa. Adoro imparare e sperimentare, dai primi ai secondi passando per antipasti e contorni, affinando metodi della tradizione della cucina italiana, senza trascurare praticità e presentazione del piatto. Riesco attraverso la mia gentilezza e pazienza a trasferire tutto quello che imparo a chi mi segue, quindi, preparatevi e ne cucineremo di tutti i colori ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.