Ciambellone albicocche cotto in fornetto versilia

Ciambellone albicocche cotto in fornetto versilia

Difficoltà: Intermedio Tempo di preparazione 10 min Tempo di cottura 50 min Tempo totale 1 ora Porzioni: 12 Stagione migliore: Estate

Descrizione

Ciao a tutti, so che fa caldo, ma io non ci rinuncio ad una buona colazione, soprattutto fresca e con tanta frutta, quindi ho preparato il Ciambellone albicocche cotto in fornetto senza burro, si miscela in 10 minuti e si può cuocere sia nel forno classico che nel fornetto pentola da campo 'Versilia'. Questa pentola magica, come la chiamo io, mi permette di cucinare i dolci anche in estate senza bisogno di accendere il forno, preparo l'impasto, lo verso dentro la pentola, metto il coperchio e porto tutto sul fornello.. Seguite la ricetta e vi svelerò qualche piccolo trucchetto per un ciambellone perfetto!
Passate a trovarmi sulla mia pagina FB, vi aspetto!

Ingredienti

Istruzioni

  1. Ciambellone albicocche cotto in fornetto

    Vi spiego un attimo come funziona il fornetto Versilia, innanzitutto è facilissimo da trovare, io i miei (ne ho 2 di dimensioni diverse) li ho presi all'iper per poco più di 10.00 euro cadauno.

    Si tratta di una pentola che funge da forno, infatti frequentemente viene chiamato fornetto da campo, per il noto utilizzo di chi possiede il camper e non avendo il forno lo usa spesso durante il campeggio. 

    Ciambellone albicocche cotto in fornetto
  2. Questa pentola speciale è dotata di un diffusore di calore che si posiziona sul fornello dove si appoggia la pentola per cuocere ciambelle, convertendo il calore attraverso il foro centrale e cuocendo il contenuto in maniera uniforme, serve anche per cuocere i salati, pollo, peperoni, patate, garantendo il sapore degli alimenti come fossero cotti al forno. Quando qualche anno fa acquistai queste pentole, presa dall'euforia ho iniziato a fare degli esperimenti seguendo dei consigli qua e la sul web, i primi risultati furono deludenti, troppo cotte, poco cotte, asciutte, bruciate sul fondo, nessuna ciambella risultava buona come quella cotta in forno, ma come tutte le esperienze in cucina, devi trovare il 'tuo metodo' quindi oggi vi dirò il metodo che utilizzo per evitare di buttare tutto ed ottenere un dolce alto e buonissimo.

    Ciambellone Albicocche - Procedimento
  3. Cominciamo a montare zucchero e uova a temperatura ambiente per circa 5 minuti se avete la planetaria, qualche minuto in più se usate uno sbattitore, devono risultare bianche e spumose. Nel frattempo togliamo la buccia e i noccioli alle albicocche (260gr.), schiacciamole con una forchetta, consiglio delle albicocche ben mature, otterremo così una purea. Uniamo alle uova e zucchero, la purea di albicocche, l'olio, il latte, la buccia di limone, infine la farina, fecola e il lievito setacciati, aggiungiamo un pizzico di sale. Prendiamo la pentola Versilia 24 cm o un semplice stampo per ciambelle, spennelliamo dell'olio al suo interno e infariniamo accuratamente. Il coperchio del Versilia ha dei piccoli fori, se vogliamo la ciambella molto colorata e croccante in superficie otturiamo i fori con della stagnola arrotolata, se invece come me la preferite chiara e soffice lasciateli liberi. Versiamo l'impasto dentro la pentola, tagliamo a spicchi le albicocche per decorare, infariniamole leggermente per evitare che affondino e disponiamole sopra l'impasto. Mettiamo il disco diffusore in dotazione con la parte a cono verso l'alto sul fornello più piccolo del nostro piano cottura (quello utilizzato per il caffè per intenderci), accendiamo il fornello al massimo e lasciamolo scaldare per 5 minuti, trascorso questo tempo, copriamo la pentola con il coperchio e posizioniamola sopra il diffusore avendo cura di centrarla più possibile in modo che il calore si distribuisca uniformemente, lasciamo andare per 5 minuti e poi abbassiamo al minimo il fornello. Cuociamo per circa 40-45 minuti senza sollevare MAI e dico MAI sollevare il coperchio, a 35 minuti esatti prendiamo uno steccone per spiedini e introduciamolo dentro uno dei fori sul coperchio, andiamo a fondo e sfiliamolo, se esce pulito la ciambella è cotta, quindi verifichiamo.

    Ciambellone Albicocche - Procedimento
  4. Appena lo steccone uscirà completamente asciutto, prendiamo un foglio di stagnola, togliamo il coperchio e appoggiamo la carta stagnola all'interno del coperchio, rimettiamo il coperchio sulla pentola e cuociamo altri 5-8 minuti. Questo passaggio asciugherà l'umidità della ciambella in superficie, verificate toccando la superficie che dovrà essere liscia, asciutta e non appiccicosa. Togliamo la pentola dal fornello e lasciamo raffreddare senza coperchio. Sformiamo la ciambella sul piatto da portata, se preferite spolverizzate con zucchero a velo, ma assicuratevi che la ciambella sia fredda prima, per evitare che lo zucchero si sciolga. Ovviamente le dosi per questo Ciambellone albicocche cotto in fornetto alto ben 8 cm vanno benissimo anche per il classico stampo per cottura in forno, nel caso in cui decidiate di procedere con la cottura tradizionale, preriscaldate il forno a 180° funzione statico, infornate per 35-40 minuti fate sempre la prova stecchino, il risultato sarà altrettanto buono, non mi resta di augurarvi buon Ciambellone Albicocche a tutti!!

    Consigli: Se volete realizzare il Ciambellone con altra frutta basta sostituire le albicocche con, ciliegie, pesche, prugne.

    Potrebbero interessarti anche:

    Ciambellone Soffice della Nonna

    Crema Namelaka al Cioccolato Bianco

    Grazie per aver preparato questa ricetta insieme a me, ricordate di mandarmi la foto se la realizzate, sarò orgogliosa di mostrarla nel mio Album delle ricette provate dai fan, sulla pagina FB. Spero la mia ricetta vi sia piaciuta, vi aspetto alla prossima Melizia.

    Link social dove seguirmi:
    Pagina facebook Melizie in Cucina
    Canale youtube Melizie
    Melizie in Cucina Pinterest
    Twitter Melizie in Cucina

Melita Manola

Ciao a tutti e benvenuti sul mio Blog, mi chiamo Melita, classe 1975 e catanese DOC. Adoro cucinare i piatti della tradizione e la fonte di ispirazione sono le donne della mia famiglia. Creo e sperimento in cucina con ricette provate con soddisfazione dai miei fan che adoro. Penso che l’Arte della cucina sia crescere insieme, confrontarsi e arrivare ad un risultato che possa essere d’aiuto a chi vuole realizzare un piatto unico e di sicura riuscita, per me è davvero stupendo. Tutto questo ovviamente vale per chi ama cucinare per le persone che ama.. tutto il resto sono solo chiacchiere.. quindi che fate? Seguitemi..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.