Conchiglioni al ragù con besciamella

Cremosi e facili da preparare
5 da 1 voto

Conchiglioni al ragù con besciamella

Difficoltà: Principiante Tempo di preparazione 1 hrs Tempo di cottura 20 mins Tempo di riposo 5 mins Tempo totale 1 ora 25 min
Porzioni: 4
Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Descrizione

Ciao a tutti oggi prepariamo insieme i Conchiglioni al ragù con besciamella cremosi e filanti con una "crosticina" sopra che vi farà impazzire. Buonissimi come piatto della domenica, ma talmente facile da poterlo preparare anche tutti i giorni. Besciamella fatta rigorosamente in casa, cremosa e delicata, che dirvi di più.. Provate questo piatto e vi conquisterà!

Se provate la ricetta non dimenticate di mandarmi qualche foto:

Pagina facebook Melizie in Cucina
Canale youtube Melizie in Cucina
Pinterest Melizie in Cucina
Twitter Melizie in Cucina    

Ingredienti

Ingredienti per la Besciamella

Instructions

  1. Conchiglioni al ragù con besciamella

    La sera, o il giorno prima prepariamo il ragù con la ricetta di famiglia, se non la avete vi dono la mia che trovate QUI

    Iniziamo preparando la besciamella, scaldiamo il latte con un pizzico di noce moscata e un pizzico di sale, dentro una ciotola a parte sciogliamo il burro a bagnomaria, mescoliamolo delicatamente alla farina formando una crema senza grumi, versiamo il latte tiepido a filo sopra la crema al burro e mescoliamo tutti gli ingredienti per bene, il composto deve risultare liscio e senza grumi.

    Versiamo tutto dentro il pentolino utilizzato per scaldare il latte, portiamo a bollore continuando a mescolare, lasciamo addensare fino a raggiungere la consistenza leggermente più liquida di uno yogurt per farvi un esempio di come deve essere, spegniamo il fornello e copriamo con pellicola alimentare a contatto per evitare che si formi la crosticina sopra.

    Cuociamo i conchiglioni per circa 3 minuti in acqua bollente salata. Scoliamoli, versiamo un filo d'olio evo e mescoliamo delicatamente senza romperli, l'olio non permetterà ai conchiglioni di incollarsi tra loro. 

    Conchiglioni al ragù con besciamella
  2. Tagliamo la mozzarella a dadini e lasciamoli per qualche minuto dentro un setaccio in modo che scarichino tutto il liquido (latte) in eccesso.

    Ungiamo una teglia da forno e spolverizziamola con del pangrattato. Versiamo uno strato di ragù sulla base.

    Utilizziamo un cucchiaino e farciamo ogni singolo conchiglione con poca besciamella, ragù e mozzarella, adagiandoli l'uno vicino all'altro sulla teglia.

    Completiamo aggiungendo gli ingredienti avanzati riempiendo tutti gli spazi liberi tra i conchiglioni, compresa la besciamella che essendo leggermente liquida si addenserà in cottura finendo di cuocere i conchiglioni rendendo tutto il piatto cremosissimo.

    Spolverizziamo con formaggio grattugiato tutta la teglia e inforniamo.

    Forno preriscaldato 200° C per circa 15-20 minuti circa, facciamo sempre la prova ad affondare i rebbi di una forchetta per capire la cottura dei conchiglioni, ricordando di alzare la teglia dalla parte centrale alla parte superiore e accendere la funzione grill gli ultimi 5 minuti di cottura per formare una deliziosa crosticina sopra i conchiglioni.

    Sforniamo e lasciamo riposare i conchiglioni per qualche minuto prima di servire, per porzionare vi consiglio un cucchiaio e non la classica paletta, eviterete di romperli.

    Non mi resta che augurarvi buon appetito sperando sempre di avervi regalato qualche idea in più in cucina.

    Potrebbero interessarvi anche:

    Funghi Crema Trifolati

    Risotto ai 3 cereali con Zucca e Ricotta

    Spero che la mia ricetta ti sia piaciuta, torna presto per la prossima Melizia ;)

Melita Manola

Melita Manola

Mi chiamo Melita, una vera catanese con un cuore pulsante di origini spagnole. Sono innamorata dell'arte culinaria, un amore che si esprime nella preparazione di piatti tradizionali e al tempo stesso semplici e veloci, accessibili a chiunque voglia cimentarsi in cucina. La mia passione si è evoluta nel tempo, con un focus particolare sui lievitati, sia dolci che salati. Ho affinato le mie tecniche, tanto da poter dire con orgoglio di ottenere a casa prodotti che potrebbero tranquillamente essere venduti in un panificio o in un bar.

Il mio desiderio di imparare e sperimentare non conosce limiti; amo spaziare dai primi piatti ai secondi, senza dimenticare antipasti e contorni, perfezionando i metodi della tradizione culinaria italiana. Non trascurando mai la praticità e la presentazione dei piatti, credo che l'occhio voglia la sua parte.

La mia gentilezza e pazienza sono i miei strumenti migliori per condividere tutto quello che apprendo con chi mi segue. Quindi, preparatevi a un viaggio tra sapori e colori, perché insieme cucineremo piatti che rallegreranno la vista e delizieranno il palato!

2 commenti

    1. Grazie per aver provato la mia ricetta, sono sicura che è stata un grande successo dal tuo commento, grazie ancora 🙂 a presto

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *