Gamberoni imperiali o mazzancolle in ‘panure’ siciliana

Gamberoni imperiali o mazzancolle in ‘panure’ siciliana

Difficoltà: Principiante Tempo di preparazione 15 mins Tempo di cottura 5 mins Tempo totale 20 min
Porzioni: 2
Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Descrizione

Ciao a tutti oggi prepariamo insieme i Gamberoni imperiali o mazzancolle in 'panure' siciliana gustosa e croccante. Questa ricetta è di facile esecuzione e molto veloce da preparare, farete un figurone con i vostri ospiti.

Passate a trovarmi anche sulla mia pagina FB, vi aspetto con tante idee e tante ricette da provare!

Ingredienti

Istruzioni

  1. Gamberoni imperiali o mazzancolle

    Cominciamo lavando i gamberoni brevemente sotto l'acqua corrente, poi eliminiamo il carapace lasciando la testa e la coda intatti. Pratichiamo un taglietto sul dorso dei gamberoni con un coltello e eliminiamo con le dita l'interiora filamentoso.

  2. Tamponiamo i gamberoni con carta assorbente da cucina. Prepariamo la 'panure' o impanatura, versiamo dentro il mixer o un tritatutto, l'olio, l'aglio, il pane, il formaggio, il succo e la scorzetta di mezzo limone, il prezzemolo, i pistacchi, il pizzico di sale. Tritiamo tutti gli ingredienti fino a che si formi un composto granuloso e umido, se risulta asciutto (potrebbe dipendere dal pane utilizzato) aggiungiamo un filo d'olio evo.

    Accendiamo il forno a 180° funzione statico.

    Versiamo un po' di olio dentro un piatto, utilizziamo un altro piatto per la panure.

    Bagniamo ogni gamberone, prima nell'olio e poi nella panure, facendo aderire bene la panatura, adagiamoli poi su una teglia ricoperta da carta forno. Alla fine cospargiamo a coprire i gamberoni completamente con la panure avanzata per creare una bella crosticina in cottura.

    Inforniamo la teglia sulla griglia centrale e attiviamo subito la funzione ventilato del forno, cuociamo 5 minuti, sforniamo e aggiungiamo un filo d'olio a crudo e il succo del limone rimasto, grattugiamo le scorzette sopra e serviamo i gamberoni imperiali ben caldi.

    Potrebbero interessarvi anche:

    Cotolette arrotolate di peperoni con ripieno filante

    Pizzette di Melanzane Tonno e Pomodoro

    Grazie per aver preparato questa ricetta insieme a me, ricordate di mandarmi la foto se la realizzate, sarò orgogliosa di mostrarla nel mio Album delle ricette provate dai fan, sulla pagina FB. Spero la mia ricetta vi sia piaciuta. Vi aspetto alla prossima Melizia.

Melita Manola

Melita Manola

Mi chiamo Melita, una vera catanese con un cuore pulsante di origini spagnole. Sono innamorata dell'arte culinaria, un amore che si esprime nella preparazione di piatti tradizionali e al tempo stesso semplici e veloci, accessibili a chiunque voglia cimentarsi in cucina. La mia passione si è evoluta nel tempo, con un focus particolare sui lievitati, sia dolci che salati. Ho affinato le mie tecniche, tanto da poter dire con orgoglio di ottenere a casa prodotti che potrebbero tranquillamente essere venduti in un panificio o in un bar.

Il mio desiderio di imparare e sperimentare non conosce limiti; amo spaziare dai primi piatti ai secondi, senza dimenticare antipasti e contorni, perfezionando i metodi della tradizione culinaria italiana. Non trascurando mai la praticità e la presentazione dei piatti, credo che l'occhio voglia la sua parte.

La mia gentilezza e pazienza sono i miei strumenti migliori per condividere tutto quello che apprendo con chi mi segue. Quindi, preparatevi a un viaggio tra sapori e colori, perché insieme cucineremo piatti che rallegreranno la vista e delizieranno il palato!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *