Pandispagna impasto base senza lievito

5 da 1 voto

Pandispagna impasto base senza lievito

Difficoltà: Principiante Tempo di preparazione 30 min Tempo di cottura 35 min Tempo totale 1 ora 5 min Porzioni: 12 Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Descrizione

Ciao a tutti, oggi prepariamo insieme il Pandispagna impasto base senza lievito.

La più classica delle basi, morbida e alta, senza utilizzare il lievito esattamente come facevano le nostre nonne.

Spero di aver reso la ricetta semplice, adatta anche ai principianti che si cimentano per la prima volta nella realizzazione di questa base importantissima per le preparazioni di pasticceria.

Inoltre, nel video allegato troverete tanti consigli utili per preparare questa ricetta.

Passa a trovarmi sulla mia pagina FB tantissime idee per te!

Ingredienti

Istruzioni

  1. Pandispagna impasto base senza lievito

    Cominciamo a montare uova e zucchero per circa venti minuti il composto deve scrivere su se stesso smuovendo le fruste e montare fino al raddoppio, uniamo la buccia grattugiata di un limone bio. Ricordiamo sempre che gli ingredienti devono essere rigorosamente a temperatura ambiente.

    Pandispagna impasto base senza lievito
    Qui troverete la mia video ricetta per preparare insieme il pandispagna.
  2. Riscaldiamo il forno a 160° C funzione ventilato cottura 35 minuti o 180° C funzione statico cottura 25 minuti.

    Versiamo il composto con le uova dentro una ciotola grande e uniamo le polveri setacciate poco alla volta.

     

    Pandispagna impasto base senza lievito
  3. Mescoliamo l'impasto dal basso verso l'altro lasciando incamerare aria, questo passaggio renderà il nostro pandispagna soffice e spugnoso.

    Versiamo l'impasto dentro una tortiera imburrata e infarinata e inforniamo nella parte centrale del forno.

    Regoliamoci sempre in base al nostro forno, segnando i tempi ideali di cottura la prima volta che realizziamo un dolce.

    Le dosi indicate in questa ricetta sono per uno stampo da 33 cm di diametro, quindi l'impasto verrà basso ma comunque morbidissimo, se invece volete ottenere una torta piccola per 6 persone circa utilizzate una tortiera  diametro 22 cm, il pandispagna verrà come la foto che vedete in questa ricetta, basterà ridurre le proporzioni dividendo per 3 tutti gli ingredienti.

    Per preparare il Pandispagna impasto base per torte al cacao, basta sostituire 50 g di farina contenuta nella ricetta con 50 g di cacao amaro in polvere setacciandolo insieme alla farina prima di aggiungerlo al composto.

    Per preparare torte deliziose prepariamo il pandispagna il giorno prima, lasciamolo raffreddare completamente e avvolgiamolo accuratamente con pellicola alimentare.

    Potrebbero interessarvi anche:

    Zuccotto di Torta Mimosa Soffice e Delizioso

    Ciambellone di Carote Soffice senza Latte e Burro

    Grazie per aver preparato questa ricetta insieme a me, ricordate di mandarmi la foto se la realizzate, sarò orgogliosa di mostrarla nel mio Album delle ricette provate dai fan, sulla pagina FB. Spero la mia ricetta vi sia piaciuta, vi aspetto alla prossima Melizia.

    Link social dove seguirmi:
    Pagina facebook Melizie in Cucina
    Canale youtube Melizie
    Melizie in Cucina Pinterest
    Twitter Melizie in Cucina

Melita Manola

Mi chiamo Melita, vivo a Catania e adoro cucinare i piatti della tradizione e quelli semplici veloci alla portata di tutti. Ho la passione, cresciuta nel tempo, per i lievitati dolci e salati, ho imparato a gestirli preparando dal pane alle brioche con ottimi risultati, riuscendo a ottenere prodotti da panificio o bar direttamente a casa. Adoro imparare e sperimentare, dai primi ai secondi passando per antipasti e contorni, affinando metodi della tradizione della cucina italiana, senza trascurare praticità e presentazione del piatto. Riesco attraverso la mia gentilezza e pazienza a trasferire tutto quello che imparo a chi mi segue, quindi, preparatevi e ne cucineremo di tutti i colori ;)

2 commenti

  1. Ciao Melita, complimenti per la bravura e il garbo con cui descrivi le tue ricette! Una curiosità: perché incorporare la farina con la spatola e non continuare invece con la planetaria o sbattitore elettrico? Grazie !

    1. Ciao Mimma, benvenuta sul mio blog e grazie per il tuo apprezzamento. Preferisco incorporare con la spatola perché il risultato è molto più soddisfacente, il pandispagna risulta più soffice. Credimi, lo dico con cognizione di causa perché avendo la planetaria ho già provato più volte e quando la incorporo con la spatola è come se il composto incamerasse molta più aria, crescendo di più in cottura. Spero di aver soddisfatto la tua domanda, resto comunque a tua disposizione per altri dubbi, grazie 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.