Polvere di limone con essiccatore per alimenti

Polvere di limone con essiccatore per alimenti

Difficoltà: Principiante Tempo di preparazione 10 min Tempo di cottura 5 ora Tempo totale 5 ore 10 min Porzioni: 100 Stagione migliore: Primavera

Descrizione

Polvere di Limone con essiccatore. Oggi, più che una ricetta vi offrirò una serie di consigli per chi ha l'essiccatore, io lo possiedo da pochi mesi e devo dire che sto scoprendo poco alla volta le potenzialità di questo elettrodomestico davvero utile. La polvere di limone è una delle prime lavorazioni che ho scoperto, potendo essiccare frutta e verdure e visto il periodo abbondante per i limoni Bio ho deciso di essiccarne le scorze. In questo articolo troverete tante informazioni e consigli utili per come utilizzare l'essiccatore al meglio.
Passate a trovarmi sulla mia pagina FB, vi aspetto!

Ingredienti

Istruzioni

  1. Polvere di limoni

    Qualche anno fa essiccavo le bucce di agrumi in forno a bassa temperatura per molte ore, ma il risultato non era affatto soddisfacente, si scurivano e l'odore caratteristico degli agrumi svaniva, dopo vari tentativi ho rinunciato perché la polvere ottenuta non era affatto utilizzabile. Con questo nuovo metodo, la polvere rimane giallo oro e profumatissima inoltre un profumo intenso appena apro il barattolo che profuma tutta la cucina.

    Ho fatto scorte per dolci, creme e anche per piatti salati e panure adatti a insaporire piatti a base di pesce o carne.

    Intanto vi parlo dell'essiccatore, un piccolo elettrodomestico, almeno nel mio caso eccolo QUI , compatto efficace e soprattutto comodo per essiccare a casa, frutta, verdura e tanto altro che scopriremo insieme. Esistono tantissimi modelli in vendita online o nei negozi specializzati, grandi, piccoli, impilabili o estraibili con sportello, a cassetto. Il meccanismo è comune a ogni essiccatore, si tratta di vassoi a griglia, nel mio caso impilabili, e un termostato che parte da 35° fino a 70° con timer, con una ventola che emana aria in base alla temperatura impostata e essicca gli alimenti posti sulle griglie tagliati a pezzi o a fettine. 

    Possiamo essiccare:

    Frutta- mele, pere, ananas, banane, uva, kiwi, fichi, prugne, fragole ecc.

    Fiori- camomilla, zagara, rosa ecc.

    Erbe aromatiche- basilico, timo, salvia, rosmarino, timo, menta ecc.

    Ortaggi- funghi, peperoni, peperoncini, spinaci, broccoli, cavolfiori, carote, cipolle, pomodori, zucchine, melanzane, sedano ecc.

    Parti di scarto- bucce patate, melanzane e altri ortaggi, rigorosamente Bio per insaporire brodi e sughi. Oppure bucce di agrumi, per creme, dolci, frolle, impasti, anche per panure salate.

    Polvere di limone
  2. Oggi vi spiego come ho fatto la polvere di limone. Prendiamo i limoni, laviamo accuratamente la buccia eliminando terra e impurità, asciughiamoli con un canovaccio pulito e utilizzando un semplice pelapatate togliamo tutta la buccia, disponiamo le bucce senza sovrapporle sulle griglie dell'essiccatore. Accendiamo l'essiccatore programmando temperatura 50° per 5 ore circa. Non fatevi ingannare dalle tante ore, gli essiccatori di ultima generazione consumano poco e sono silenziosissimi. Vi consiglio per alimenti con profumi o odori intensi di trasferire l'essiccatore in balcone per evitare che la casa si impregni di questi odori, in alcuni casi piacevoli come in questo caso gli agrumi, ma in altri casi tipo carote, sedano origano.. troppo forti, fidatevi del mio consiglio.

    Una volta trascorso il tempo di essiccatura delle bucce di limone, lasciamole raffreddare completamente, tenendole dentro la macchina per almeno un'ora.

    procedimento polvere limone
  3. Preleviamole dalle griglie e mettiamole in un tritatutto, polverizzandole completamente. Conserviamo la polvere di limone dentro un barattolo di vetro e utilizziamo all'occorrenza in piccole quantità perché profumatissima e concentrata.

    Consiglio: se non avete l'essiccatore e volete ottenere un risultato simile al mio, potete essiccare le bucce di limone ai raggi del sole diretto in balcone o terrazzo, avendo cura di ritirarle al tramonto per evitare che si inumidiscano durante la notte, una volta secche tritate con mixer e conservate in barattolo. Oppure, seguite anche i buoni consigli, dedicati agli agrumi, della mia amica Tatiana sul suo blog Lamiabuonaforchetta

    Potete congelare la polvere di limone, riponendola dentro un barattolo di vetro , si conserva per circa 6 mesi.

    Potrebbero interessarvi anche:

    Torta al Limone morbida senza latte e burro

    Crema Pasticcera leggera e Delicata

    Grazie per aver preparato questa ricetta insieme a me, ricordate di mandarmi la foto se la realizzate, sarò orgogliosa di mostrarla nel mio Album delle ricette provate dai fan, sulla pagina FB.

    Spero la mia ricetta vi sia piaciuta.

    Vi aspetto alla prossima Melizia.

    Link social dove seguirmi:
    Pagina facebook Melizie in Cucina
    Canale youtube Melizie
    Melizie in Cucina Pinterest
    Twitter Melizie in Cucina

    *"Presenza di link di affiliazione su cui si ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi." "#adv" "Link sponsorizzati inseriti nella pagina".

Melita Manola

Mi chiamo Melita, vivo a Catania e adoro cucinare i piatti della tradizione e quelli semplici veloci alla portata di tutti. Ho la passione, cresciuta nel tempo, per i lievitati dolci e salati, ho imparato a gestirli preparando dal pane alle brioche con ottimi risultati, riuscendo a ottenere prodotti da panificio o bar direttamente a casa. Adoro imparare e sperimentare, dai primi ai secondi passando per antipasti e contorni, affinando metodi della tradizione della cucina italiana, senza trascurare praticità e presentazione del piatto. Riesco attraverso la mia gentilezza e pazienza a trasferire tutto quello che imparo a chi mi segue, quindi, preparatevi e ne cucineremo di tutti i colori ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.