Calamari in padella al brandy

Veloci, gustosi e semplici da preparare

Calamari in padella al brandy

Difficoltà: Principiante Tempo di preparazione 1 hrs Tempo di cottura 45 mins Tempo totale 1 ora 45 min
Porzioni: 2
Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Descrizione

Oggi prepariamo insieme i Calamari in padella al brandy: un piatto sofisticato e delizioso che sorprenderà piacevolmente i vostri cari. Questa ricetta si distingue per la sua semplicità e per il gusto intenso che il brandy conferisce ai calamari, rendendoli teneri e saporiti. Con pochi e selezionati ingredienti, potrete preparare un piatto che sembra uscito direttamente dalla cucina di un ristorante di alta classe. Non importa l'occasione, sia un pranzo in famiglia che una cena speciale, i calamari in padella al brandy sono la scelta vincente per fare un'ottima impressione e coccolare il palato dei vostri ospiti.

Se provate la ricetta non dimenticate di mandarmi qualche foto:

Pagina facebook Melizie in Cucina
Canale youtube Melizie in Cucina
Pinterest Melizie in Cucina
Twitter Melizie in Cucina 

Ingredienti

Ingredienti Calamari in padella al brandy

Instructions

  1. Calamari in padella al brandy

    Cominciamo pulendo i calamari, altrimenti facciamoli pulire al nostro pescivendolo di fiducia, (se non abbiamo la possibilità di comprarli freschi possiamo usare quelli congelati al supermercato, basta farli scongelare almeno 30 minuti e poi utilizzarli come indicato in ricetta, non verranno uguali a quelli freschi ma diventeranno comunque un buon piatto)..

    Laviamoli e tagliamo ad anelli grandi. 

    Dentro una padella mettiamo aglio e i gambi del prezzemolo con l'olio, lasciamo sfrigolare, appena l'aglio sarà leggermente imbiondito togliamolo insieme ai gambi di prezzemolo.

    Calamari in padella al brandy
  2. Aggiungiamo i calamari in padella, aggiustiamo di sale (poco se il calamaro è appena pescato) e alziamo la fiamma del fornello, mescoliamo e saltiamo in padella un paio di minuti.

    Sfumiamo con il brandy e il fornello a fuoco vivo, lasciamo cuocere altri 10-15 minuti senza coperchio, nel frattempo, se servisse, aggiungiamo acqua calda tenendoli sempre umidi. Aggiungiamo infine il succo di limone, le zeste e le olive, sfumiamo con altra acqua calda (poca) e lasciamo cuocere altri 20 minuti con coperchio.

    Ricordiamo che i calamari devono sempre rimanere umidi quindi aggiungiamo poco per volta l'acqua che ci aiuterà a renderli morbidi durante la cottura lunga.

    Calamari in padella al brandy
  3. Assaggiamo, aggiustiamo di sale e spegniamo il fornello.

    Serviamo il piatto ben caldo con una spolverizzata di prezzemolo tritato fresco e qualche ciuffetto per decorare il piatto.

    Consigli utili: Questo piatto non può essere congelato ma può essere conservato, una volta freddo, in frigo dentro contenitore ermetico e consumato entro pochi giorni. Sconsiglio di riscaldarlo al microonde, i calamari tendono a scoppiettare al microonde, quindi, scaldare leggermente una padella e versare i calamari per pochi minuti mescolando spesso. Inoltre, se non piace il gusto corposo del brandy, possiamo sostituirlo tranquillamente con del vino bianco di ottima qualità.

    Con questa ricetta versatile, non solo potete dare un tocco di originalità alla vostra pasta, ma potete anche trasformarla in un appetitoso antipasto. Preparando i Calamari in padella al Brandy e tagliandoli finemente, potrete adagiarli su fette di pane tostato, creando così delle bruschette eccezionali. Il sapore intenso del brandy, unito alla tenerezza dei calamari, renderà ogni boccone un'esperienza unica. Che sia un incontro casuale fra amici o un evento speciale, queste bruschette saranno la stella della serata, lasciando i vostri ospiti a chiedersi quale chef stellato si nasconda in cucina.

    Potresti trovare interessanti anche queste mie ricette:

    Crocchette di pesce fatte in casa
    Crocchette di pesce fatte in casa

     

    Pesce a fette gratinato al forno
    Pesce a fette gratinato in forno

     

    Calamari gratinati al forno
    Calamari gratinati in forno

     

    Spaghetti con le Cozze
    Spaghetti con le cozze 

    Grazie, spero che la mia ricetta ti sia piaciuta, torna presto per la prossima Melizia!

    Calamari in padella al brandy
Melita Manola

Melita Manola

Mi chiamo Melita, una vera catanese con un cuore pulsante di origini spagnole. Sono innamorata dell'arte culinaria, un amore che si esprime nella preparazione di piatti tradizionali e al tempo stesso semplici e veloci, accessibili a chiunque voglia cimentarsi in cucina. La mia passione si è evoluta nel tempo, con un focus particolare sui lievitati, sia dolci che salati. Ho affinato le mie tecniche, tanto da poter dire con orgoglio di ottenere a casa prodotti che potrebbero tranquillamente essere venduti in un panificio o in un bar.

Il mio desiderio di imparare e sperimentare non conosce limiti; amo spaziare dai primi piatti ai secondi, senza dimenticare antipasti e contorni, perfezionando i metodi della tradizione culinaria italiana. Non trascurando mai la praticità e la presentazione dei piatti, credo che l'occhio voglia la sua parte.

La mia gentilezza e pazienza sono i miei strumenti migliori per condividere tutto quello che apprendo con chi mi segue. Quindi, preparatevi a un viaggio tra sapori e colori, perché insieme cucineremo piatti che rallegreranno la vista e delizieranno il palato!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *