Ciambella al succo d’arancia

Ciambella al succo d’arancia

Difficoltà: Principiante Tempo di preparazione 10 min Tempo di cottura 30 min Tempo totale 40 min Porzioni: 12 Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Descrizione

Ciao a tutti, oggi prepariamo insieme la Ciambella al succo d'arancia.

La vitamina C d'inverno non è mai troppa per il nostro corpo, oltre al classico succo d'arancia, cerco sempre di aggiungerla ai miei dolci. In questo caso ho trovato la maniera di creare una ciambella che oltre al succo di due arance e la scorza grattugiata contiene poco zucchero, inoltre non ho utilizzato burro e latte. Quindi, oltre alla genuinità del prodotto ottenuto, dopo tante richieste volevo dare la possibilità a chi è intollerante ai latticini di gustare una fetta supersoffice di ciambella in tutta tranquillità.

L'interno della Ciambella al succo d'arancia è fitto, umido e morbidissimo, ogni morso stupirà il vostro palato avvolgendolo con il gusto delle arance, che aspettate a provarla? Aspetto le vostre opinioni e le foto per la pagina FB nell'album dedicato ai vostri capolavori ;) 

Ingredienti

Instructions

  1. Ciambella al succo d'arancia

    Cominciamo montando uova e zucchero (uova rigorosamente a temperatura ambiente) fino a rendere il composto spumoso e chiaro.

    Setacciamo la farina, l'amido e il lievito.

    Grattugiamo la scorza d'arancia, poi tagliamo le arance e spremiamole ricavandone il succo.

    ciambella al succo d'arancia
  2. Con le fruste in azione a bassa velocità su uova e zucchero, aggiungiamo l'olio a filo, poi il succo d'arancia e poco alla volta le polveri setacciate, infine le scorze grattugiate e un pizzico di sale.

    Con un pennello da cucina, stendiamo dell'olio su tutto lo stampo (ho usato un diametro 24 cm)  compreso il cono centrale, versiamo il composto al succo d'arancia, cospargiamo con la granella di zucchero e inforniamo in forno preriscaldato a 180° C per circa 30 minuti.

    Controlliamo la cottura trascorsi 25 minuti, con uno steccone in legno, buchiamo la ciambella se tirandolo fuori risulta perfettamente asciutto la ciambella è pronta, se invece risulta umido o con residui di composto lasciate cuocere altri 5 minuti.

  3. Sforniamo la ciambella e lasciamola raffreddare completamente prima di sformarla su un piatto da portata.

    Potrebbero interessarvi anche:

    Glassa all’acqua per torte e biscotti

    Pasta per bignè impasto base

    Grazie per aver cucinato con me la Ciambella al succo d'arancia, ricordate di mandarmi la foto se la realizzate, sarò orgogliosa di mostrarla nell'album dedicato sulla mia pagina FB.

    Vi aspetto alla prossima Melizia.

    Link social dove seguirmi:
    Pagina facebook Melizie in Cucina
    Canale youtube Melizie
    Melizie in Cucina Pinterest
    Twitter Melizie in Cucina

Melita Manola

Mi chiamo Melita, vivo a Catania e adoro cucinare i piatti della tradizione e quelli semplici veloci alla portata di tutti. Ho la passione, cresciuta nel tempo, per i lievitati dolci e salati, ho imparato a gestirli preparando dal pane alle brioche con ottimi risultati, riuscendo a ottenere prodotti da panificio o bar direttamente a casa. Adoro imparare e sperimentare, dai primi ai secondi passando per antipasti e contorni, affinando metodi della tradizione della cucina italiana, senza trascurare praticità e presentazione del piatto. Riesco attraverso la mia gentilezza e pazienza a trasferire tutto quello che imparo a chi mi segue, quindi, preparatevi e ne cucineremo di tutti i colori ;)

4 commenti

    1. Buongiorno, ho utilizzato uno stampo 24 cm diametro (misura: parte più larga dello stampo) spero di esserti stata utile ciao 😉

  1. Buongiorno, ho aggiunto la granella di zucchero ed infornato, come indicato, si è sciolta tutta:(
    Forse bisogna aggiungerla a fine cottura?

    1. Ciao Ornella scusa il ritardo di risposta ma il sistema mi aveva messo il messaggio in spam, allora, è strano a meno che tu hai infornato nella parte alta del forno, di solito io inforno nella parte centrale e la granella non si scioglie mai, anche perché la granella di zucchero in commercio è fatta apposta per andare in forno e non sciogliersi mi sembra davvero strano. La prossima volta prova a mettere la tortiera più bassa e controlla in cottura, fammi sapere 😉 un grande abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.