Tuppi di brioche cotti sul fornello

Tuppi di brioche cotti sul fornello

Difficoltà: Intermedio Tempo di preparazione 20 min Tempo di cottura 25 min Tempo di riposo 12 ora Tempo totale 12 ore 45 min Porzioni: 40 Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Descrizione

Ciao a tutti oggi prepariamo insieme i Tuppi di brioche cotti sul fornello. Siamo a settembre ma il caldo degli scorsi mesi non mi ha ancora messo la voglia di accendere il forno.

Preparando il ciambellone di brioche col tuppo sul fornello mi è avanzata un po' di pasta brioches quindi ho pensato di provare a cuocerla in padella così per restare in tema. Inoltre, i tuppi di brioches non bastano mai con la granita, anzi si litiga per chi deve rubarlo all'altro a tavola ;) con questa ricetta nessuno rimarrà senza! 

Quale prova migliore per cuocere la pasta brioches sul fornello se non quella di preparare i "tuppi" delle classiche brioches, dei mini bocconcini soffici e prelibati che andranno a ruba, si, perché sono uno tira l'altro, la ricetta base non cambia, cambia soltanto il metodo di cottura, non vi resta che provarli e dirmi quanto sono buoni! 

Passate a trovarmi anche sulla mia pagina FB, vi aspetto!

 

Ingredienti

Istruzioni

  1. Tuppi di brioche cotti sul fornello

    Cominciamo a preparare la pasta brioche, vi lascio il procedimento dettagliato QUI

    Dopo la prima lievitazione prendiamo una padella a conchiglia come QUESTA , oppure, possiamo utilizzare una padella antiaderente con coperchio.

    Prendiamo la pasta brioche e stendiamola delicatamente allargandola con le mani, formiamo un rettangolo e arrotoliamolo su se stesso formiamo un salsicciotto. Aiutandoci con una bilancia pesiamo dei piccoli tozzetti di pasta che dovranno pesare circa 20-25 grammi, formiamo delle sfere e disponiamole dentro la padella leggermente imburrata, partendo dal centro verso l'esterno. Copriamo la padella con pellicola alimentare o un coperchio e lasciamo lievitare circa 30 minuti.

    Tuppi di brioche cotti sul fornello
  2. Spennelliamo i tuppi con il tuorlo e il latte delicatamente mettiamo il coperchio e cuociamo a fuoco bassissimo nel fornello che di solito serve per la moka, per intenderci il più piccolo (se utilizziamo una padella dal fondo poco spesso utilizziamo lo spargifiamma).

    Lasciamo cuocere per circa 25 minuti senza aprire il coperchio per nessun motivo, mi raccomando abbiate pazienza ;)

     

    Tuppi di brioche cotte sul fornello
  3. Togliamo il coperchio e assicuriamoci che le brioches siano cotte uniformemente, premiamo al centro con la punta del dito se la brioches si solleva è perfettamente cotta se rimane schiacciata teniamole ancora qualche minuto in cottura. Appena tiepidi, spolverizziamo con zucchero a velo o cioccolata fusa.

    Consigli utili: per l'esecuzione di questa ricetta la cottura è fondamentale, ovviamente non otterremo lo stesso risultato della cottura in forno, ma solo per il colore, perché vi assicuro che il sapore è uguale alle classiche brioches.

    La padella da utilizzare è fondamentale, scegliete una padella di qualità con fondo spesso per uniformare il calore e cuocere le brioches in modo che risultino soffici e morbide.

    I Tuppi di brioche cotti sul fornello si conservano dentro un sacchetto di pane o dentro un contenitore ermetico per qualche giorno, anche se vi assicuro che finiranno in un lampo ;)

    Potrebbero interessarvi anche:

    Panini morbidi con gocce di cioccolata

    Panini morbidi per hamburger fatti in casa

    Grazie per aver preparato questa ricetta insieme a me, ricordate di mandarmi la foto se la realizzate, sarò orgogliosa di mostrarla nel mio Album delle ricette provate dai fan, sulla pagina FB. Spero la mia ricetta vi sia piaciuta, vi aspetto alla prossima Melizia.

    Link social dove seguirmi:
    Pagina facebook Melizie in Cucina
    Canale youtube Melizie
    Melizie in Cucina Pinterest
    Twitter Melizie in Cucina

    *"Presenza di link di affiliazione su cui si ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi." "#adv" "Link sponsorizzati inseriti nella pagina".

Melita Manola

Ciao a tutti e benvenuti sul mio Blog, mi chiamo Melita, classe 1975 e catanese DOC. Adoro cucinare i piatti della tradizione e la fonte di ispirazione sono le donne della mia famiglia. Creo e sperimento in cucina con ricette provate con soddisfazione dai miei fan che adoro. Penso che l’Arte della cucina sia crescere insieme, confrontarsi e arrivare ad un risultato che possa essere d’aiuto a chi vuole realizzare un piatto unico e di sicura riuscita, per me è davvero stupendo. Tutto questo ovviamente vale per chi ama cucinare per le persone che ama.. tutto il resto sono solo chiacchiere.. quindi che fate? Seguitemi..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.