Biscotti amaretti mandorlati al cacao

5 da 2 voti

Biscotti amaretti mandorlati al cacao

Difficoltà: Principiante Tempo di preparazione 10 mins Tempo di cottura 10 mins Tempo totale 20 min
Cooking Temp: 200  °C Porzioni: 25
Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Descrizione

Ciao a tutti, oggi prepariamo insieme i Biscotti amaretti mandorlati al cacao.

I biscotti amaretti mandorlati al cacao sono ideali per chi cerca un dolcetto veloce e gustoso. Con soli 4 ingredienti base, questi biscotti sono così semplici da preparare che saranno pronti in meno tempo di quanto il forno impieghi a scaldarsi.
Perfetti per una pausa pomeridiana, si abbinano splendidamente con una pallina di gelato o una crema leggera, le cui ricette troverete nel seguito delle istruzioni.
Questi amaretti al cacao, ricchi di mandorle, sono croccanti all'esterno e morbidi all'interno, e il loro sapore intensamente cioccolatoso vi conquisterà al primo assaggio.
La superficie leggermente crepata degli amaretti rivela una consistenza croccante all'esterno, mentre all'interno rimangono morbidi, quasi come un marzapane al cioccolato. 
Che aspettate allora, scaldate il forno!

Se provate la mia ricetta potete mandarmi le vostre foto in pagina FB o IG e anche su Whatsapp cliccando sull'apposito tasto su FB, vi aspetto numerosi.

Pagina facebook Melizie in Cucina
Canale youtube Melizie in Cucina
Pinterest Melizie in Cucina
Twitter Melizie in Cucina
Telegram Melizie in Cucina

Ingredienti

Instructions

  1. Biscotti amaretti mandorlati al cacao

    Cominciamo accendendo il forno a 200° C funzione statico o 190° C forno ventilato.

    Dentro una bowl capiente mescoliamo le mandorle (io le avevo intere quindi le ho tritate finemente con un cucchiaio di zucchero e mezzo), lo zucchero e il cacao, mescoliamo per bene con un cucchiaio di legno. 

  2. Prendiamo gli albumi e versiamoli dentro una ciotolina, sbattiamoli leggermente con una forchetta e versiamone poco per volta dentro la bowl grande con le scorzette grattugiate e gli ingredienti in polvere.

  3. Mescoliamo bene gli ingredienti fino ad ottenere un composto denso e corposo, (non deve colare o essere troppo morbido, quindi come consigliato aggiungete poco alla volta gli albumi mi raccomando, potrebbe dipendere dalla dimensione delle uova).

    Con un cucchiaio versiamo dei piccoli mucchietti d'impasto ben distanti tra loro su una teglia rivestita da carta forno, cerchiamo di dare una forma regolare e leggermente appiattita ad ogni biscotto, spolverizziamo con zucchero a velo e inforniamo per 8-10 minuti.

  4. Aspettiamo che i Biscotti amaretti mandorlati al cacao siano perfettamente freddi prima di spostarli dalla teglia, poi, trasferiamoli su un piatto da portata e spolverizziamo con cacao o zucchero a velo.

    Gustiamoli con del gelato alla vaniglia o con una crema namelaka, vi assicuro che sono strepitosi. Inoltre, possiamo anche spalmare della confettura sulla base di un biscotto e unirlo alla base di un altro biscotto, ottenendo così dei biscotti farciti golosissimi e croccanti. 

    Consigli utili: con i tuorli avanzati prepara la mia frolla a pasta gialla per preparare tanti biscotti o basi per crostate squisite e buonissime. 

    Se volete preparare dei biscotti tutti uguali, utilizzate uno spallinatore da gelato come questo QUI per prelevare il composto prima di trasferirlo sulla teglia, oppure un semplice cucchiaio e cucchiaino per far scivolare l'impasto facilmente.

    In conclusione: Perfetti da inzuppare in un bicchiere di vin santo o da gustare come fine pasto, i biscotti amaretti mandorlati al cacao sono anche un'ottima idea regalo, specialmente se confezionati in eleganti scatoline o sacchetti trasparenti con un bel fiocco di raffia, che ne esaltano l'aspetto artigianale.

    Potrebbero interessarvi anche:

    Torta pandispagna e ganache al cioccolato
    Torta pandispagna e ganache al cioccolato

     

    Millefoglie alla Crema Ciocco-Caffè
    Millefoglie alla crema ciocco-caffè

    Grazie per aver letto la mia ricetta, spero la realizziate per la vostra famiglia, vi aspetto alla prossima Melizia!

Melita Manola

Melita Manola

Mi chiamo Melita, una vera catanese con un cuore pulsante di origini spagnole. Sono innamorata dell'arte culinaria, un amore che si esprime nella preparazione di piatti tradizionali e al tempo stesso semplici e veloci, accessibili a chiunque voglia cimentarsi in cucina. La mia passione si è evoluta nel tempo, con un focus particolare sui lievitati, sia dolci che salati. Ho affinato le mie tecniche, tanto da poter dire con orgoglio di ottenere a casa prodotti che potrebbero tranquillamente essere venduti in un panificio o in un bar.

Il mio desiderio di imparare e sperimentare non conosce limiti; amo spaziare dai primi piatti ai secondi, senza dimenticare antipasti e contorni, perfezionando i metodi della tradizione culinaria italiana. Non trascurando mai la praticità e la presentazione dei piatti, credo che l'occhio voglia la sua parte.

La mia gentilezza e pazienza sono i miei strumenti migliori per condividere tutto quello che apprendo con chi mi segue. Quindi, preparatevi a un viaggio tra sapori e colori, perché insieme cucineremo piatti che rallegreranno la vista e delizieranno il palato!

4 commenti

    1. Ciao Tina, ogni forno cuoce a se, io dico sempre di cuocere in base al proprio, è ovvio che io do la linea guida della ricetta in base al mio, ma puoi tranquillamente abbassarlo se lo ritieni opportuno 🙂

  1. Carissima Melita io ti ringrazio tanyo xche’ grazie a te che sei catanese come me posso cucinare le ricette tipiche della mia Catania del cuore giacché io vivo in un’altra città.
    Volevo un consiglio x preparare ee cipolline posso usare come emergenza la pasta sfoglia già pronta? Ti ringrazio se vorrai darmi un consiglio ?

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *