Torta Sacher rivisitata golosa e leggera

Torta Sacher rivisitata golosa e leggera

Difficoltà: Intermedio Tempo di preparazione 10 mins Tempo di cottura 20 mins Tempo di riposo 1 hrs Tempo totale 1 ora 30 min
Porzioni: 6
Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Descrizione

Ciao a tutti, oggi prepariamo insieme la Torta Sacher rivisitata golosa e leggera.
La ricetta classica della Sacher sui libri di cucina contiene molte uova, molto burro inoltre con la cioccolata della copertura e la confettura, la paura che diventasse una bomba calorica mi assaliva.. tutte le volte rinunciavo a farla.
Dunque come fare per non togliere la golosità a questo dolce?

Bene, sono riuscita a mantenerla golosa e leggera allo stesso tempo, lascio a voi il giudizio, vi consiglio di provarla. Ho deciso di utilizzare la ricetta della mia torta al cioccolato senza uova, burro e lievito come base. Lo stampo che ho usato, diametro 22 cm, vi dirò che risultato è entusiasmante. Trovate il link alla ricetta della mia della base al cioccolato tra gli ingredienti. Corriamo a preparare insieme..
Passate a trovarmi sulla mia pagina FB, vi aspetto!

Ingredienti

Istruzioni

  1. Torta Sacher rivisitata

    Iniziamo a preparare il composto per la base che trovate QUI.

    Appena pronta la base, lasciamola raffreddare, sformiamola dalla tortiera e tagliamola a metà.

  2. Lavoriamo la confettura passandola a setaccio per renderla liscia e cremosa. Farciamo e ricopriamo completamente la torta con la confettura. Attendiamo circa un'ora lasciandola riposare in frigo, la confettura gelificherà, sigillando la torta che sarà pronta per la copertura alla glassa.

    Potete utilizzare anche con la glassa senza panna vi lascio la ricetta QUI

  3. Sciogliamo il cioccolato nel microonde o a bagnomaria, scaldiamo leggermente la panna con il glucosio nel microonde e uniamoli alla cioccolata continuando a mescolare. Lasciamo stemperare la glassa mescolando fino ad arrivare una temperatura di 32°, aiutiamoci con un termometro da cucina a quel punto la glassa sarà perfetta per ricoprire la nostra torta.

    Posizioniamo la torta su una griglia e versiamo sopra la glassa, prima lungo i bordi, poi dal centro della torta verso l'esterno spalmando con una spatola. Infine sciogliamo un po' di cioccolata, versiamola in un cono di carta forno o sac a poche e scriviamo sulla torta 'Sacher' anche se non è come l'originale sarà divertente giocare con i nostri ospiti quando riveleremo che la bontà che stanno gustando non è una Sacher. Il risultato è veramente sbalorditivo, la confettura si sente appena per contrastare il gusto dolce del cioccolato, inoltre la inumidisce al punto giusto rendendola morbidissima.. senza sottovalutare il fatto che la mangeremo senza tanti sensi di colpa. Provatela!!!

    Potrebbero interessarvi anche:

    Torta Pandispagna e Ganache al Cioccolato

    Millefoglie alla Crema Ciocco-Caffè

    Grazie per aver preparato questa ricetta insieme a me, ricordate di mandarmi la foto se la realizzate, sarò orgogliosa di mostrarla nel mio Album delle ricette provate dai fan, sulla pagina FB. Spero la mia ricetta vi sia piaciuta.

    Vi aspetto alla prossima Melizia.

    Link social dove seguirmi:
    Pagina facebook Melizie in Cucina
    Canale youtube Melizie
    Melizie in Cucina Pinterest
    Twitter Melizie in Cucina

Melita Manola

Melita Manola

Mi chiamo Melita, una vera catanese con un cuore pulsante di origini spagnole. Sono innamorata dell'arte culinaria, un amore che si esprime nella preparazione di piatti tradizionali e al tempo stesso semplici e veloci, accessibili a chiunque voglia cimentarsi in cucina. La mia passione si è evoluta nel tempo, con un focus particolare sui lievitati, sia dolci che salati. Ho affinato le mie tecniche, tanto da poter dire con orgoglio di ottenere a casa prodotti che potrebbero tranquillamente essere venduti in un panificio o in un bar.

Il mio desiderio di imparare e sperimentare non conosce limiti; amo spaziare dai primi piatti ai secondi, senza dimenticare antipasti e contorni, perfezionando i metodi della tradizione culinaria italiana. Non trascurando mai la praticità e la presentazione dei piatti, credo che l'occhio voglia la sua parte.

La mia gentilezza e pazienza sono i miei strumenti migliori per condividere tutto quello che apprendo con chi mi segue. Quindi, preparatevi a un viaggio tra sapori e colori, perché insieme cucineremo piatti che rallegreranno la vista e delizieranno il palato!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *