Torta furba alla crema velocissima

Torta furba alla crema velocissima

Difficoltà: Principiante Tempo di preparazione 9 min Tempo di cottura 5 min Tempo di riposo 30 min Tempo totale 44 min Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Descrizione

Ciao a tutti, oggi prepariamo insieme la Torta furba alla crema velocissima.

Questa deliziosa torta è pronta in pochissimo tempo seguendo il mio procedimento semplicissimo, buonissima e molto facile da realizzare, io ho utilizzato il pandoro avanzato da Natale ;) ma si può utilizzare tranquillamente del pandispagna o ciambelle oppure plumcake avanzati.

Una ricetta oltre che buona anche antispreco, che dire.. ADORO ;)!

Passate a trovarmi anche sulla mia pagina FB vi aspetto con tante ricette e consigli utili per la cucina.

Ingredienti

Ingredienti per la crema

Instructions

  1. Torta furba alla crema velocissima

    Cominciamo preparando la crema, per velocizzare ancor di più possiamo prepararla un giorno prima.

    Scaldiamo il latte con i semi di vaniglia estratti dalla bacca praticando un'incisione lungo il baccello. Nel frattempo dentro una bowl sbattiamo tuorli e zucchero e aggiungiamo poco alla volta la farina e l'amido setacciati, formando una cremina chiara e omogenea, aggiungiamo il latte a filo, poco alla volta, continuiamo a mescolare delicatamente.

    Torta furba alla crema velocissima
  2. Sciogliamo per bene gli ingredienti e versiamo il liquido ottenuto nel pentolino utilizzato per scaldare il latte.

    Cuociamo per circa 4-5 minuti a fiamma moderata, mescolando continuamente, fino a quando la crema non si addensa velando la spatola utilizzata per mescolare.

    Versiamo la crema dentro una bowl, possibilmente in vetro o ceramica immersa dentro una ciotola con acqua e ghiaccio, copriamo con pellicola alimentare a contatto e lasciamo raffreddare del tutto.

    Mondiamo le fragole dopo averle immerse in acqua, eliminando eventuali impurità, tagliamo via peduncoli e sepali (la parte verde) e tagliamo le fragole a pezzi piccoli, oppure a fettine come ho fatto io.

    Aggiungiamo 1 bicchiere d'acqua, lo zucchero e il limone, mescoliamo e lasciamo macerare.

    Torta furba alla crema velocissima
  3. Prendiamo uno stampo a cerniera eliminando la base oppure utilizziamo un anello da pasticceria regolandolo con diametro 22 cm circa, tagliamo a fette il pandoro o il pandispagna (o altro, tipo ciambella o plumcake) rivestiamo la base del cerchio. Scoliamo le fragole, con un setaccino e utilizziamo il liquido ottenuto per bagnare la base della nostra torta. 

    Stendiamo uno strato di crema sul disco di pandoro e aggiungiamo uno strato di fragole, poi aggiungiamo altro strato di pandoro, bagniamo, crema, fragole. Infine, strato di pandoro, crema e piccoli cubetti di pandoro sparsi sopra a coprire completamente lo strato di crema.

    Copriamo la torta e lasciamo in frigo per almeno 30 minuti, prima di sformarla eliminando l'anello.

    Decoriamo la Torta furba alla crema velocissima con frutta fresca o ciuffi di panna, io ho messo due fragoloni affettati e delle scagliette di cioccolata.

    Semplice, furba, buona e molto economica vi conquisterà ;)

    Questa torta possiamo realizzarla in qualunque stagione, basta cambiare la crema e la base ecco alcuni esempi che vi suggerisco:

    Potrebbero interessarvi anche:

    Crema namelaka al fondente 

    Torta di pistacchi con crema pasticcera

    Mooncake di pandoro senza cottura

    Grazie per aver preparato con me questa ricetta, ricordate di mandarmi la foto se la realizzate, sarò orgogliosa di mostrarla nell'album dedicato sulla mia pagina FB.

    Vi aspetto alla prossima Melizia.

    Link social dove seguirmi:
    Pagina facebook Melizie in Cucina
    Canale youtube Melizie
    Melizie in Cucina Pinterest
    Twitter Melizie in Cucina

Melita Manola

Mi chiamo Melita, vivo a Catania e adoro cucinare i piatti della tradizione e quelli semplici veloci alla portata di tutti. Ho la passione, cresciuta nel tempo, per i lievitati dolci e salati, ho imparato a gestirli preparando dal pane alle brioche con ottimi risultati, riuscendo a ottenere prodotti da panificio o bar direttamente a casa. Adoro imparare e sperimentare, dai primi ai secondi passando per antipasti e contorni, affinando metodi della tradizione della cucina italiana, senza trascurare praticità e presentazione del piatto. Riesco attraverso la mia gentilezza e pazienza a trasferire tutto quello che imparo a chi mi segue, quindi, preparatevi e ne cucineremo di tutti i colori ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.